Per Franco Arminio l'organo della vista sono le parole, molto prima degli occhi. Le parole sanno posarsi su dettagli che fino a un minuto prima erano invisibili, illuminandoli. Nascono nel silenzio, ma ridanno voce ai paesi spopolati. Sanno di essere ...Continua
Alberto...
Ha scritto il 26/02/19
Un passo indietro?
La raccolta sembra meno armonica e più confusionaria di "Cedi la strada agli alberi". Il lirismo e il senso della presenza, e dell'umanesimo, sono più diluiti, benché maggiormente nascosti in versi che tendono più all'ermetismo e al vissuto personale...Continua
Alibi
Ha scritto il 21/12/18
Too much

Leggiucchiato mentre lo incarto per regalarlo. Alcune cose molto belle, altre molto brutte.

Nut Meg
Ha scritto il 17/06/18
Resteranno i canti e uno spartitraffico.
Ho un’immagine di me che non parla. Risale a qualche anno fa. Sono ferma su uno spartitraffico, di quelli con cinquanta cm di erba attorno per darti l’illusione di essere Kevin Costner che gode nel passeggiare con le sue Valleverde su una lingua di t...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi