Risveglio di primavera

Voto medio di 53
| 13 contributi totali di cui 9 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
"Una tragedia di ragazzi" in tre atti in cui si affronta il delicato tema del passaggio dall'adolescenza alla giovinezza. Nel presentare un gruppo di ragazzi e la loro dolorosa iniziazione alle prime esperienze sessuali, Wedekind scaglia le proprie f
Un testo scandaloso con protagonisti dei ragazzini di quindici anni, cosa chiedere di meglio? Wedekind illustra la primavera dei sensi e delle emozioni, la nascita del desiderio di amore a cui tutti gli adolescenti sono chiamati, ognuno a modo suo. N...Continua
L’ambiente è quello della borghesia tedesca, perbene e repressa, che affida i propri figli ad un ambiente studentesco teutonicamente repressivo. La società che sacrificherà i propri figli ad un Impero destinato alla fine, e che cercherà di ricostruir...Continua
Lorenzo;
Wrote 12/11/12
L'ho dovuto leggere come compito di letteratura, dai miei compagni che l'avevano letto veniva descritto come un capolavoro del teatro, io l'ho trovato deludente e noioso. Mi aspettavo di più, credevo fosse diverso. Si legge, ma avrei preferito che W...Continua
Pochi libri si possono descrivere in poche parole. Questo è uno di quelli: bello, tragico ed incredibilmente introspettivo. Quando gli altri vogliono far sembrare tutto proibito, scabroso, ecco che entra in gioco l'innocenza adolescenziale che, con l...Continua
Barbara
Wrote 3/30/11
Non c'è niente di più azzeccato che leggere "Risveglio di primavera" il 21 marzo, tutto d'un fiato. Da tanto che cercavo in giro questo libro, da tanto che agognavo la sua inquiteudine morbosa, la sua insensata tragicità: amo le storie che parlano di...Continua

Satine
Wrote Sep 22, 2012, 19:32
Le tue spiegazioni mi risuonavano nell'orecchio come una serie di oscuri ricordi, come un motivo che uno ha canticchiato tranquillamente da ragazzo e che, in punto di morte, gli giunge dalle labbra di un altro e gli sconvolge il cuore.
Pag. 54
Satine
Wrote Dec 27, 2011, 20:48
Ah Dio, venisse qualcuno al quale potessi buttare le braccia al collo e raccontare!
Pag. 73
Barbara
Wrote Mar 30, 2011, 21:49
WENDLA Perché sei uscita di nascosto dalla stanza? - In cerca di violette. - Perché la mamma vede che sorrido. - E perché non riesci a chiudere le labbra? - Non so. - Non lo so proprio, non trovo le parole... Il sentiero è come un tappeto felpato - n...Continua
Pag. 73
Satine
Wrote Jan 15, 2011, 13:53
Ma si sente, quando si è estorto qualcosa alla proria natura con la forza.
Pag. 48

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add