Ritratto di dama

Voto medio di 9
| 7 contributi totali di cui 3 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Il viaggio di due anime che si amano da sempre e che combattono per incontrarsi, una favola metropolitana dalle atmosfere parigine. Notte di San Lorenzo. Seduta su una panchina di fronte a Notre Dame una ragazza sembra aspettare qualcuno. Guillaume, ...Continua
Romanticamente...
Ha scritto il 13/02/18
Mi piace pensare che questo romanzo sia nato così come forse nasce il dono, o il sortilegio, che si cela dietro il ritratto della famosa Belle Ferronnière: da un desiderio chiesto a una stella cadente nella notte di S. Lorenzo. Vi potrebbe sembrare l...Continua
Peccati di Penna
Ha scritto il 15/05/17
Recensione completa sul blog PECCATI DI PENNA
Giorgia Penzo in questo paranormal romance, più poetico e sentimentale che fantasy, riesce non solo a trasmetterci la magia di Parigi ma anche la magia che si innesca tra Guillaume e la donna dei suoi sogni. Quando i due giovani passeggiano per la Vi...Continua
Leggendoabari
Ha scritto il 10/05/17
Bello!
Giorgia Penzo con uno stile evocativo di immagini e colori ci regala un romanzo sulle possibilità del vero amore, sulla straordinarietà di questo sentimento che può legare due anime al di là dello spazio e del tempo e può vincere tutti i confini e le...Continua

Giorgia Penzo
Ha scritto il Apr 23, 2017, 18:21
Ciò che desideri davvero è là fuori. Vuoi essere felice? Scopri il motivo per cui ti svegli al mattino. Quello su cui rimugini prima di addormentarti la sera. Poi inseguilo, a ogni costo. E smettila di avere paura.
Pag. 25
Giorgia Penzo
Ha scritto il Apr 23, 2017, 18:20
Eppure, nell’immota frenesia di un museo chiuso, a volte, alcuni quadri peccano d’indiscrezione. E allora può capitare che, in un’ala dove tutto sembra obbedire a un rigido progetto, un ritratto, con inaudita mitezza, volga lo sguardo altrove.
Pag. 34
Giorgia Penzo
Ha scritto il Apr 23, 2017, 18:18
L’amore arruola eroi e guerrieri. Ci vuole coraggio per amare qualcuno che ama qualcun altro, per aspettarlo, o per accettare l’idea che, nonostante il sentimento folle, non ti apparterrà mai.
Pag. 71
Giorgia Penzo
Ha scritto il Apr 23, 2017, 18:15
In realtà il colpo di fulmine è un ricordo. Un ricordo non della mente, ma del cuore, che ci sussurra: hai amato quella persona in un altro tempo, in un’altra vita.
Pag. 44

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi