Senza coda

di | Editore: Fanucci
Voto medio di 197
| 39 contributi totali di cui 37 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
"Fra tre giorni ci vai da Carmine, a papà?" Questa frase, e per Pietroricomincia a pulsare il segreto. Un segreto racchiuso nel favore da fare asuo padre senza che nessuno lo venga a sapere e senza nessun errore. Questafrase, e per P ...Continua
SignorinaBoh
Ha scritto il 06/02/19

Un abbraccio mancato a Pietro che mi ha tenuta sospesa su ogni parola e spazio tra di esse.
Divorato in ogni momento libero.

Willie the Coyote
Ha scritto il 11/12/18
Un bambino, un padre violento in famiglia e fuori, lettere chiuse da consegnare ad un personaggio strano, curiosità, un'auto bianca che fa sognare, lucertole, collezione di code, un coltello a serramanico, un giardiniere buono, una mamma remissiva, u...Continua
Mary, Nicky e Samy
Ha scritto il 14/11/18
Commento questo libro traendo spunto dal commento finale degli stesso Missiroli: "(...) Seppi così che è una busta chiusa  ha una storia da raccontare. Quella di Pietro, un bambino che si legava a un mio immaginario di certe letture degli ultimi mesi...Continua
Tulip67
Ha scritto il 21/08/18
Senza coda
Esordio letterario di Missiroli . In questa opera prima e' già evidente lo stile originale con cui sviscera le tematiche che affronta in maniera mai banale. Qui il protagonista e' un bambino, Pietro, il quale racconta dal suo punto di vista una stor...Continua
Marzia
Ha scritto il 12/08/18
Senza senso
I libri devono avere i loro momenti. Probabilmente, questo non era il suo. Metto mezza stellina, con la promessa di rileggerlo un giorno e con la speranza di capirci qualcosa. Ps: avevo amato "Atti osceni in luogo privato", quindi tante aspettative e...Continua

aSAle
Ha scritto il May 05, 2014, 15:18
Infine grazie a te, Rosa, perché sei sempre lì, accanto a me. E perché i miei sogni sono anche i tuoi. M.M.
Pag. 179
aSAle
Ha scritto il May 05, 2014, 15:17
Pietro si svegliò e si sentì travolgere da una pesantezza lenta e vigile. Proprio quella che il sonno sembrava essersi portato via e che invece ritornò viva appena aprì gli occhi. Rimase rannicchiato, a cullarsi mentre il cuore continuava a urlargli...Continua
Pag. 147

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi