Sonata a Kreutzer

Voto medio di 3693
| 525 contributi totali di cui 428 recensioni , 94 citazioni , 0 immagini , 3 note , 0 video
Un uomo di nome Pozdnysev durante un viaggio in treno confessa a uno sconosciuto la propria colpa segreta. Ricorda di aver presentato alla moglie un avventuriero, gran seduttore e abile musicista, dando così inizio a un gioco che si rivelerà tragicam ...Continua
Esmeralda
Wrote 2/20/21

Un po' estremo, ma è Tolstoj. Non è che si possa star lì tanto a spaccare il capello con un genio.

Audiolibro (Audible) Un classico della letteratura russa, che sembra sempre siano mattoni pesanti e invece, come questo, raccontano storie che ti sanno coinvolgere. Un treno nella notte, dei passeggeri che non si conoscono, si fa conversazione…normal...Continua
Angelina
Wrote 12/21/20
Il potere della musica
Quello che, di primo acchito potrebbe sembrare un racconto sulla gelosia e sui difficili rapporti matrimoniali ( come è noto, Tolstoj non ebbe un matrimonio felice), si rivela, a un'attenta rilettura, una storia basata sul potere della musica. Ca...Continua
Lauretta
Wrote 10/26/20
Non so se ti perdonerò tanto presto Lev
Io ho sempre adorato i classici russi, sono una di quelle scelte rifugio quando non so cosa leggere. Ma questo rifugio era sporco, maltenuto e pieno di spifferi. La bravura di chi scrive non si discute, insomma: Tolstoj. Però la trama è un concentrat...Continua
riflessioni e precetti morali?
Siamo di fronte ad un romanzo breve o ad un lungo racconto. Si può dividere in due parti, entrambe deliranti. Un lungo viaggio in treno, come succede spesso in Russia in quella zarista come in quella sovietica e come in quest'altra post sovietica; le...Continua

Mimil
Wrote Dec 02, 2016, 09:43
Ero entrato in quello stato, comune a uomini e animali, suscitato dall'eccitazione fisica o da un pericolo, in cui si agisce con precisione, senza fretta, ma senza un attimo di esitazione, e tutto con un solo, ben determinato obiettivo.
Pag. 99
Mimil
Wrote Dec 02, 2016, 09:42
Eravamo due galeotti, legati alla stessa catena, che si odiavano e avvelenavano reciprocamente l'esistenza, fingendo di non vederlo. Allora non sapevo ancora che il 99% delle coppie sposate vivono nello stesso inferno in cui vivevo io, e che non può...Continua
Pag. 64
Mimil
Wrote Dec 02, 2016, 09:40
Mi capitava di guardarla mentre versava il té, muoveva una gamba o portava il cucchiaio alla bocca, lo succhiava, sorbiva il liquido, e la odiavo proprio per questo, come per l'azione più infamante.
Pag. 63
Mimil
Wrote Dec 02, 2016, 09:39
Oh, si, ero un disgustoso porco, e mi immaginavo di essere un angelo.
Pag. 39
Mimil
Wrote Dec 02, 2016, 09:38
Anch'io prima ero sempre in imbarazzo, sotto tensione quando vedevo una damigella imbellettata con il suo abito per il ballo, ma adesso ne ho aperto terrore, e vedo chiaramente qualcosa di pericoloso per l'umanità e contrario alla legge, e avrei vogl...Continua
Pag. 38

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

Cristina & Vittorio
Wrote Dec 10, 2018, 13:24
Absit
Wrote Mar 14, 2018, 12:53
n. 1113-205 su verde NARRATIVA - La sonata a Kreutzer - 1° ediz. Oscar Mondadori dicembre 1979 - In serie generale - Segni del tempo e dell'uso - Discreto.
Pag. 1
Katia
Wrote Oct 11, 2016, 23:21
http://www.liberolibro.it/sonata-a-kreutzer-di-lev-tolstoj/

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add