Spaccanapoli

900 italiano n. 20

di | Editore: Mondadori
Voto medio di 69
| 7 contributi totali di cui 7 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
CLov
Ha scritto il 05/10/10
"Non lo farò più" mentre io guardavo le cime degli alberi. "Anche l'altra volta volevi gettarmi le pietre perchè io stavo con mio cugino e tu no." "Non è vero. Le pietre le tiro solo ai cani." E mi misi a piangere per la disperazione della sua bugia....Continua
supernonno
Ha scritto il 06/07/10
Opera prima di Rea. Mi piaceva di più il giornalista.

Sono rimasero leggermente deluso. Lo stile mi è sembrato antiquato. La narrazione talvolta difficile da seguire.
Penso che a breve non lo leggerà più nessuno.

Giorgi Giorgi
Ha scritto il 09/04/10
Il primo racconto è decisamente troppo enfatico nel linguaggio, come lo stesso Rea dichiara in nota. Gli altri sono un affresco notevole della campagna napoletana durante la guerra. E la lingua è efficacissima. Mi sono piaciuti moltissimo Pam pam! e...Continua
briza
Ha scritto il 08/03/10

uno spaccato della vita napoletana, triste, a volte grottesca.
sicuramente affascinante ma allo stesso tempo desolante.
un libro da leggere e soprattautto da comprendere.

Lapo
Ha scritto il 28/02/10
Pubblicato nel 1947, "Spaccanapoli" è il libro d'esordio di Domenico Rea in quella particolare atmosfera creatasi a Napoli durante l'occupazione militare alleata. Il romanzo rivela già le doti di uno scrittore di non facile classificazione, che descr...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi