Stranieri alla terra

Voto medio di 22
| 7 contributi totali di cui 7 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Uno scrittore disamorato e tradito dalla memoria – incarnazione o fantasma di Hemingway – baratta, a colloquio con una donna, parole di Spagna e ricordi di corride. Georges-Hippolyte Géricault naufraga pigramente nella solitudine come la zattera dell ...Continua
Vanni Santoni su "Stranieri alla terra"
... in questo libro succede tutto, perché Filippo Tuena fissa dei punti, da essi disegna un circolo magico fatto di riflessioni su cosa significhi raccontare una storia, e poi da lì – certo, per farlo servono cultura enciclopedica, passione, un domin...Continua
Nelle intenzioni dell'autore i capitoli dovevano susseguirsi, ciascuno con il proprio stile, con un graduale aumento della complessità di scrittura e di interpretazione. In realtà il secondo capitolo è quasi illegibile per via di uno stile ostico, pe...Continua
titti
Wrote 8/1/12

Aperto il libro
la suerte è segnata.
Nel labirinto di specchi
erriamo straziati
deformati
fragili e condannati.
Se ne esce graziati
- sopravvivendo
un poco ancora -
ma non indenni.

Filippo Tuena è uno di quei scrittori capaci di strapparci via dalla narrativa (e più in generale dalla letteratura) usa e getta a cui ci siamo abituati in questi anni, quella fatta di cicli, ritorni – non sempre così attesi- e numeri alti per bassi...Continua
(...) Tuena non è un autore di bestsellers, e non lo sarà mai. Tuena è uno scrittore, cosa ben diversa, perché l’aspetto più importante dei suoi libri è proprio l’essere scritti, il fissare sulla pagina momenti ed emozioni intangibili che poi, forse...Continua

- TIPS -
No element found
Add the first quote!

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add