Succubi e supplizi

Voto medio di 51
| 11 contributi totali di cui 8 recensioni , 3 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Concepito nei primi mesi del 1946 nel manicomio di Rodez, dove l'autore era rinchiuso già da tre anni, questo lavoro fu dettato a una segretaria fra il novembre di quell'anno e i primi mesi del 1947, quando riuscì a lasciare il manicomio. Il testo, r ...Continua
rabbit
Wrote 11/29/19

traduzione di jean-paul manganaro

copertina: antonin artaud, _la proiezione del vero corpo_, (dicembre 1947-gennaio 1948 circa). collezione privata

P E P P E
Wrote 8/13/12
Succubi e...

Erano pessimi, freddi, rinsecchiti e pure costosi.
Maledettissimi supplizi di riso...

--
Wrote 8/10/12
Non poesia ma nemmeno semplice delirio, quest'opera è, più di molte altre sue, una viva testimonianza dell'"evento Artaud" – espressione esemplare, insieme al nutrito corpus epistolare, della sua produzione più tarda. Al di là di una diffusa esaltaz...Continua
Numero 6
Wrote 2/27/11
Antonin Artaud (“grandissimo martyr della lingua” secondo Carmelo Bene che se ne intendeva…) ci fa dono di un testo in cui ci si trova prodigiosamente sospesi tra l’estrema lucidità e il delirio, tra la realtà e l’incubo… “Bardare Succubi e Supplizi,...Continua
Kafkjano
Wrote 2/21/10

rinnego il battesimo
rinnego il cuore
e anche la morte
è sempre per pietà
degli altri
che ci si lascia andare nella bara,
che ci si fa calare
nel buco cavo


Kobayashi
Wrote Jan 29, 2013, 16:39
Dove cominciano le cose in me? Da nessuna parte. Io ho il mio nulla; in me, esse hanno il loro che non può né toccarmi, né nascere senza di me. Perché sono pienamente increato col mio corpo fisico tutto intero. Mi sono guarito così dal male - prende...Continua
Pag. 222
Kobayashi
Wrote Jan 27, 2013, 19:04
Ma per quale lurida puttana d'imbecillità radicata mi sono, un giorno, sentito dire che se il conte di Lautréamont non fosse morto a ventiquattro anni, all'inizio della sua esistenza, sarebbe stato anch'egli internato come Nietzsche, van Gogh o il po...Continua
Pag. 41
Kobayashi
Wrote Jan 27, 2013, 17:46
A HENRI THOMAS Rodez, 16 aprile 1946 Caro amico, ho ricevuto una lettera assai curiosa da Pierre Latour. Gli ho scritto per ringraziarlo di un'offerta di denaro che mi aveva fatto e gli ho raccontato le mie disgrazie e a proposito di queste mi sono...Continua
Pag. 115

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add