Suite francese

Voto medio di 4524
| 894 contributi totali di cui 732 recensioni , 159 citazioni , 0 immagini , 2 note , 1 video
Nei mesi che precedettero il suo arresto e la deportazione ad Auschwitz, Irène Némirovsky compose febbrilmente i primi due romanzi di una grande "sinfonia in cinque movimenti" che doveva narrare, quasi in presa diretta, il destino di una nazione, la ...Continua
Waris
Ha scritto il 09/01/20

una poesia meravigliosa....consiglio anche la visione del film, un vero capolavoro...

Adestefano567
Ha scritto il 03/11/19

Una storia bellissima, o meglio tante storie. Un caleidoscopio di volti e di coscienze, di tormenti e angosce, di speranze e cecità. Una "sonata" dolce e tormentata che arriva dritta al cuore del lettore.

Luigia
Ha scritto il 04/10/19
Libro postumo di questa autrice che non ne ha visto la stesura né la pubblicazione. Il libro anzi è incompleto perché lei è stata arrestata, deportata e uccisa nel 1942 in quanto ebrea. Le figlie, all'epoca soltanto due bambine di cinque e tredici an...Continua
Ainos
Ha scritto il 25/09/19
Un po' deludente

Un romanzo storico che ha ben poco di storia. Piuttosto è incentrato su una storia d'amore ambientata in un periodo storico, senza descrizione alcuna degli eventi di quel tempo. Si tratta più di un'introspezione dei protagonisti.

betulle&peonie
Ha scritto il 08/09/19
null
Straordinariamente bello, e non me lo aspettavo. Così come non mi aspettavo la netta divisione del romanzo in parti diverse ma comunicanti, che avrebbero dovuto comporre una grande opera corale. Sono grata al Destino che sia stato possibile recuperar...Continua

Adestefano567
Ha scritto il Nov 03, 2019, 09:13
"Parigi aveva il suo profumo più dolce, quello degli ippocastani in fiore e dell’essenza mischiata a granelli di polvere che scricchiolano sotto i denti come grani di pepe.”
Kad
Ha scritto il Jan 10, 2019, 19:32
Le parve che, in mezzo a un popolo di schiavi, solo loro fossero liberi -
Pag. 265
Ania Marci
Ha scritto il Jul 14, 2018, 15:26
È risaputo che l’essere umano è complesso, molteplice, diviso, misterioso, ma ci vogliono le guerre o i grandi rivolgimenti per constatarlo. È lo spettacolo più appassionante e terribile, pensò ancora; il più terribile perché è il più vero: non ci si...Continua
Pag. 341
Octoberswaiting
Ha scritto il May 30, 2017, 16:09
" Non possiamo farci niente no? Che cosa possiamo fare? Tutte le lacrime del mondo non cambieranno la cosa di una virgola. Ci saranno giorni migliori. Dobbiamo vivere per poterli vedere, dobbiamo soprattutto vivere ... sopportare. " ✨
TheHungryBookworm
Ha scritto il May 25, 2017, 21:46
Le creature passionali sono semplici. Lei lo odia, punto e basta. Beati quelli che possono amare e odiare davvero, senza tante storie, senza sfumature, senza incertezze.
Pag. 245

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Chiara
Ha scritto il Mar 25, 2017, 17:10
Beato oblio... Fino a sera, niente, il lento passare delle ore, una presenza umana, un vino leggero e profumato, la musica, lunghi silenzi, la felicità...
Pag. 274
Chiara
Ha scritto il Mar 25, 2017, 17:09
E Lucile pensava: "Individuo o collettività?... Dio mio, questa non è una cosa nuova, non hanno inventato niente. I nostri due milioni di morti, durante l'altra guerra, sono stati sacrificati anche loro allo "spirito dell'alveare"! Loro sono morti......Continua
Pag. 271

Marvivio
Ha scritto il Jan 04, 2015, 15:56
"Generale"
Autore: Francesco De Gregori

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi