Voto medio di 1080
| 302 contributi totali di cui 271 recensioni , 31 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Per vivere Suttree pesca pesci gatto nelle acque limacciose del fiume Tennessee. E sul fiume vive, in una baracca galleggiante ai margini della città di Knoxville, fra ratti reali e metaforici. Ci si è trasferito dopo aver abbandonato un'esistenza di ...Continua
Blimunda
Wrote 11/21/20
Ci sono libri che hanno la forza e la pazienza dei grandi libri, ci sono libri che hanno la consapevolezza di poter irrompere nella quotidianità di chi li legge portando la luce delle parole. Questo è quello che ha fatto Suttree acquistato ormai qual...Continua
Nel 1951 gli Stati Uniti erano un colosso in marcia verso il benessere, tutto si muoveva nella scia del sogno americano. La famiglia, la casa, agiatezza. Ma c’era anche un’altra America, che Cormac McCarthy racconta in modo mirabile, quella di Cornel...Continua
null
Una lettura faticosa. Il romanzo è lungo, intricato e triste come la natura e l'umanità che lo popola. Inutile trovare un senso alle molte vite che passano lungo il fiume o nei sobborghi della fetida città. La storia si svolge nel 1951 ma potrebbe es...Continua
Paoloall
Wrote 6/26/20
Avevo altre (alte) aspettative

Buon romanzo ma, per i miei gusti, ci sono almeno 250 pagine di troppo.

oriana
Wrote 5/27/20
Aveva tirato fuori una fotografia sgualcita che ritraeva una stanza da quattro soldi dove su una scrivania campeggiavano cinque bottiglie da un quinto di gallone vuote. Me la porto sempre dietro, disse. E quando mi prende la nostalgia la tiro fuori e...Continua

Giulia Macchi
Wrote Apr 12, 2018, 19:27
Si svegliò durante la notte con il treno che rallentava. Odore di fumo stantio e muffa dal vetusto rivestimento di legno della carrozza. L'uomo cui era ammanettato dormiva a bocca aperta. Guardò fuori dal vetro. Una lunga schiera di pollai illuminati...Continua
Giulia Macchi
Wrote Apr 12, 2018, 19:27
La raggiunse poco oltre il limitare del bosco. Lei gli fu dappertutto. Cadeva una leggera pioggia ed erano entrambi bagnati. Lei nuda sotto la coperta. Che le cadde ai piedi in una pozza scura. Dove lui si inginocchiò, la pioggia che le gocciolava da...Continua
Giulia Macchi
Wrote Apr 12, 2018, 19:27
“E poi cosa succede? Quando? Una volta morto? Niente succede. Sei morto. Tempo fa mi hai detto che credevi in Dio. Il vecchio agitò una mano. Può darsi, disse. Ma non vedo perché lui dovrebbe credere in me. Oh, mi piacerebbe parlarci un attimo, se po...Continua
Giulia Macchi
Wrote Apr 12, 2018, 19:27
La notte è fredda, sempre più fredda, una nebbia che si insinua minacciosa nelle strade. Movimenti malefici sotto i piedi, un alito fetido che si leva visibile dai tombini forati. L'autoinnaffiatrice passa come una bestia notturna, la spazzola a form...Continua
Giulia Macchi
Wrote Apr 12, 2018, 19:27
Contro chi cazzo ci stiamo battendo?, chiese Suttree. E chi cazzo se ne frega ? Se non è uno di McAnally spaccagli la faccia. Ed eccoli inghiottiti da un'orda infausta, la sala fumosa trasformata in una terra di nessuno piena di ubriaconi dall'aria t...Continua

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add