Trilogia della città di K.

Voto medio di 10191
| 2.033 contributi totali di cui 1.840 recensioni , 193 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
LucBon71(c'è...
Ha scritto il 15/02/19
La solitudine della città di k
Agota Kristof era persona riservata, capitava di rado, dicono, che si prestasse a interviste ed apparizioni in pubblico. Sebbene tradotta in moltissimi paesi ci teneva moltissimo alla sua vita privata. Ungherese, della generazione già colpita dalla s...Continua
marinelli
Ha scritto il 03/02/19
cinque stelle perchè...
Piaciuto moltissimo, così diverso da quello che si legge normalmente, dalle vicende che comunemente accadono e che – stringendo – si avvicinano tutte a modelli a noi consueti. La vicenda di due gemelli separati, piccolissimi, tra di loro genera un c...Continua
Chantal S.
Ha scritto il 15/01/19
Trilogia della città di K. è un’opera a dir poco sconvolgente. A caratterizzarla, in prima istanza, un linguaggio secco, spoglio di infingimenti retorici o divagazioni, crudo quanto ciò che deve raccontare: un dolore spaventoso, che morde silenziosam...Continua
Амэж Двc
Ha scritto il 18/12/18
LuKas e& Klaus
Il destino e la storia di due gemelli che nascono prima della seconda guerra mondiale. Una narrazione asciutta, ben distinta in tre parti che compongono la trilogia del titolo. Romanzo che avvince e convince, uno stile appassionante e una storia mol...Continua
Simone
Ha scritto il 10/12/18
Dove sta la verità?
Una trilogia, ma può essere considerato un unico grande romanzo. Un linguaggio secco, senza fronzoli e giri di parole. Una trama ben elaborata, ingarbugliata e mai banale. Una storia di vita tra realtà e finzione in un ipotetico paese dell'est Europa...Continua

Carlo Impellizzeri
Ha scritto il Jul 29, 2018, 06:15
“Nostra Nonna è la madre di nostra Madre. Prima di venire ad abitare da lei non sapevamo che nostra Madre avesse ancora una madre. La chiamiamo Nonna. La gente la chiama la Strega. Lei ci chiama figli di cagna”
Sissi
Ha scritto il Apr 02, 2018, 14:57
"La vita è di una inutilità totale, è nonsenso, aberrazione, sofferenza infinita, invenzione di un Non-Dio di una malvagità che supera l'immaginazione".
Clementine
Ha scritto il Apr 01, 2018, 16:34
[...] L'ufficiale va a sedersi sulla camionetta e accende il motore. In questo preciso istante avviene un'esplosione nel giardino. Subito dopo vediamo nostra Madre a terra. L'ufficiale corre verso di lei. Nonna vuole allontanarci. Dice: - Non guarda...Continua
Ha scritto il Feb 09, 2018, 09:07
Un uomo dice: - Tu chiudi il becco! Le donne non sanno niente della guerra. La donna dice_ - Non sanno niente? Coglione! Abbiamo tutto il lavoro, tutte le preoccupazioni: i bambini da sfamare. i feriti da curare. Voi, una volta finita la guerra siete...Continua
Anna A.
Ha scritto il Oct 09, 2017, 17:04
Ma l’ha appena detto: Il dolore diminuisce, i ricordi si attenuano. L’insonne alza gli occhi su Lucas: - Diminuire, attenuare, l’ho detto, sì, ma non svanire.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi