Trilogia di New York

Città di vetro - Fantasmi - La stanza chiusa

Voto medio di 6272
| 692 contributi totali di cui 630 recensioni , 60 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
Pubblicati tra il 1985 e il 1987, i tre romanzi che compongono questa "Trilogia" sono raffinate detective stories in cui le strade di New York fanno da cornice e palcoscenico a una profonda inquietudine esistenziale. "Città di vetro" è la storia di u ...Continua

L'ho letto due volte, valeva la pena.

gliese581
Wrote 11/20/20
Torre di Babele
Torre di Babele  Scrittura molto densa,spesso pesante ed eccessivamente ricca di particolari, ridondante e dettagliata, particolareggiata e  fitta ma nello stesso tempo estremamente  vuota nel senso che non   lascia nulla al lettore perché priva di p...Continua
Joy
Wrote 10/13/20
Ho letto solo il primo racconto per intero
Mi sembra un libro un po' troppo simbolista, caotico nella descrizione dei rapporti umani, estremamente pessimista. Si basa su discorsi intellettuali ma non fa altro che descrivere il decdimento dell'uomo in questi discorsi, come se l'intellettualism...Continua
utti
Wrote 9/5/20
"La trilogia di New York" o, per gli amici, non è un libro per inquieti. Leggendo la quarta di copertina mi sono fatta un po' ingannare: mi aspettavo dei gialli, psicologici forse, ma comunque dei gialli. Le proporzioni sono invertite: c'è poco giall...Continua
Questo libro è di una complessità tale che scrivere una recensione mi pare impossibile. Sicuramente non basta una lettura a trarne tutti i molteplici significati, a comprenderne i rimandi interni, tutte le tematiche e il ritratto finale che l'autore...Continua

Elena
Wrote Jun 23, 2020, 13:15
Adesso mi sembra che Fanshawe ci sia sempre stato. È lui il luogo dove per me tutto comincia, senza di lui non credo che saprei chi sono. Quando ci siamo incontrati non sapevamo ancora parlare, eravamo lattanti che arrancavano carponi fra l'erba, e a...Continua
Pag. 201
Elena
Wrote Jun 23, 2020, 13:04
In principio c’è Blue. Più tardi c’è White, e dopo ancora Black, e prima del principio c’è Brown. È Brown che l’ha svezzato, Brown che gli ha insegnato il mestiere, e quando Brown è invecchiato Blue ne ha preso il posto. E’ così che comincia: il luog...Continua
Pag. 141
Elena
Wrote Jun 23, 2020, 12:58
Cominciò con un numero sbagliato, tre squilli di telefono nel cuore della notte e la voce all'apparecchio che chiedeva di qualcuno che non era lui. Molto tempo dopo, quando fu in grado di pensare a ciò che gli era accaduto, avrebbe concluso che nulla...Continua
Pag. 5
Katia
Wrote May 02, 2019, 16:01
http://www.liberolibro.it/paul-auster-la-trilogia-di-new-york/
Simona
Wrote Mar 22, 2019, 10:22
..”..le storie capitano solo a chi le sa raccontare.. analogamente, forse, le esperienze si presentano solo a chi è capace di viverle..”...

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!


- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add