Tutto chiede salvezza

Voto medio di 119
| 23 contributi totali di cui 22 recensioni , 1 citazione , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha vent'anni Daniele quando, in seguito a una violenta esplosione di rabbia, viene sottoposto a un TSO: trattamento sanitario obbligatorio. È il giugno del 1994, un'estate di Mondiali. Al suo fianco, i compagni di stanza del reparto psichiatria che p ...Continua
Mario Inisi
Ha scritto il 10/07/20
Questo romanzo mi ha ricordato altri romanzi per i suoi riferimenti non so se voluti o casuali: Il maestro e Margherita, con il poeta chiuso anche lì nell'ospedale psichiatrico e Qualcuno volò sul nido del cuculo. Ci sono interessanti richiami al par...Continua
Chiara White
Ha scritto il 10/07/20
Daniele viene ricoverato per un TSO, un trattamento sanitario obbligatorio. Ha poco più di venti anni, ha dato in escandescenza davanti alla famiglia fino a far sentire male il padre, ha alle spalle un uso saltuario di stupefacenti vari… Così all’imp...Continua
Stefano Menchetti
Ha scritto il 05/07/20
Vincitore del premio Strega giovani oltre ad essere candidato tra i sei libri finalisti della medesima kermesse letteraria, Tutto chiede salvezza racconta del labile confine che separa la follia dalla normalità;ma chi stabilisce chi è folle e chi è “...Continua
Recensire il Mondo
Ha scritto il 05/07/20
Concludo la rassegna dei libri finalisti al Premio Strega 2020 con Tutto chiede salvezza di Daniele Mencarelli, e io non chiedo salvezza ma scusa ai miei follower magari meno interessati al tema, che ha occupato molto spazio nelle ultime due settiman...Continua
Bambu
Ha scritto il 02/07/20
Vincitore del Premio Strega Giovani 2020, il libro di Mencarelli tocca corde profonde. Non che non abbia provato una leggera irritazione per la narrazione in prima persona e al presente indicativo, due elementi che - specie se in tandem - potrebbero...Continua

Natilav75
Ha scritto il Mar 26, 2020, 17:53
“Salvezza. Per me. Per mia madre all’altro capo del telefono. Per tutti i figli e tutte le madri. E i padri. E tutti i fratelli di tutti i tempi passati e futuri. La mia malattia si chiama salvezza, ma come, a chi dirlo?”

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi