Va'dove ti porta il cuore

di | Editore: Bompiani
Voto medio di 9664
| 885 contributi totali di cui 772 recensioni , 110 citazioni , 0 immagini , 3 note , 0 video
"Và dove ti porta il cuore", racconta una storia forte e umanissima in forma di lunga lettera - scandita come un diario - di una donna anziana alla giovane nipote lontana. È una lettera di amore e allo stesso tempo una pacata ma appassionata confessi ...Continua
Agnolina
Ha scritto il 12/05/19
Tutto è ordinato, ogni cosa che ti accade, ti accade perchè ha un senso....
Arriva il momento in cui ci si ferma e si guarda indietro, si riflette su tutte le scelte prese nella vita. E ogni scelta segna la tua strada nella vita... un libro commovente e introspettivo. "Prima di giudicare una persona cammina per tre lune nei...Continua
Roberta Pascucci
Ha scritto il 30/04/19
Questo libro staziona nella mia libreria da tanti anni, ma non lo avevo ancora letto perché trovavo sempre recensioni che me l'hanno fatto immaginare sciocco e banale, invece è molto bello... c'è tanta grazia dentro e la Tamaro scrive benissimo... è...Continua
Valentina D.
Ha scritto il 19/03/19
Nulla di speciale
Ho letto questo libro dopo molti anni dal suo successo. Non mi ha colpito particolarmente, a tratti interessante e piacevole, ma per lo più noioso e ripetitivo. Una storia molto triste, di relazioni familiari fallimentari, in cui non ci ho trovato nu...Continua
Emy in the...
Ha scritto il 30/12/18
LA SAGGEZZA DI UNA NONNA
Questa è una rilettura: la prima volta che ho letto questo libro avevo 16 anni e ricordo di non averlo apprezzato affatto, oggi, a distanza di 19 anni, l'ho ripreso tra le mie mani perchè ero sicura che adesso aveva qualcosa di importante da dirmi ch...Continua
Ctr biblioteca
Ha scritto il 17/09/18
POSIZIONE LIBRERIA

NA181


Valentina D.
Ha scritto il Mar 19, 2019, 14:20
I morti pesano non tanto per l'assenza, quanto per ciò che - tra loro e noi - non è stato detto.
Pag. 22
Valentina D.
Ha scritto il Mar 19, 2019, 13:40
Lo odiavo? No, ti parrà strano ma non riuscivo a odiarlo. Per odiare qualcuno bisogna che ti ferisca, che ti faccia del male. Augusto non mi faceva niente, questo era il guaio. E' più facile morire di niente che di dolore, al dolore ci si può ribella...Continua
Pag. 121
Giuseppe Marchioro
Ha scritto il Jan 09, 2019, 22:06
Quando lei mi ha detto “devi proprio andartene” sarei dovuta rimanere. Avrei dovuto prendere una camera in un albergo lì vicino. Mancava pochissimo, lo sentivo. Invece non l'ho fatto: per vigliaccheria, pigrizia e falso senso del pudore ho obbedito a...Continua
Giuseppe Marchioro
Ha scritto il Jan 09, 2019, 21:54
Sai qual'è un errore che si fa sempre? Quello di credere che la vita sia immutabile, che una volta preso un binario lo si debba percorrere fino in fondo. Il destino invece ha molta più fantasia di noi. Proprio quando credi di trovarti in una situazio...Continua
Mr Shankly
Ha scritto il Dec 04, 2018, 11:15
Da bambini piace molto andare in soffitta, non altrettanto piace da vecchi. Tutto quello che era mistero, avventurosa scoperta, diventa dolore del ricordo.
Pag. 151

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Carmen
Ha scritto il Apr 29, 2017, 17:46
"Se vuoi entrare in contatto con una persona lontana, mi diceva, devi stringere in mano una sua foto, fare una foto composta di tre passi e poi dire, eccomi, sono qui. In quel modo, secondo lei, avrei potuto ottenere la comunicazione telepatica con l...Continua
Paola02
Ha scritto il Apr 19, 2017, 05:47
La trama di questo libro è molto bella e appassionante. L'unico difetto di questo libro è che L' autrice riporta molte riflessioni della protagonista che conferiscono alla storia un ritmo piuttosto lento. Esso viene però smorzato dalla limitata lungh...Continua
Biblioteca...
Ha scritto il Jan 04, 2016, 08:47
Collocazione: NR 763

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi