Nel viaggio in Italia, compiuto tra il 1786 e il 1788, Goethe cercò soprattutto l'Italia della cultura classica, e dedicò gran parte del suo soggiorno a Roma e al Sud; ma il suo interesse per l'Italia classica, per la terra "dove fioriscono i limoni" ...Continua
DrRestless
Ha scritto il 31/05/20
Con tutto il rispetto per Goethe, il libro è troppo lungo ma del resto "il placido lettore", "l'impoetico amatore d'arte, comodamente assiso nella sua comodità borghese", non è che possa sempre apprezzare il genio superiore. Nel caso mi sono spesso a...Continua
Eugenia
Ha scritto il 11/04/20
"Ora potrò davvero godere della solitudine che ho così spesso e così ardentemente sospirata, perché in nessun luogo ci si sente più soli che nel brulichio della folla, in cui ci si addentra sconosciuti a chiunque." "Ma quello a cui più tengo è ciò ch...Continua
cheremone
Ha scritto il 10/11/19
Tutto mi sarei aspettato leggendo il Viaggio in Italia di Goethe tranne che scoprirlo appassionato di cartografia (ci tiene sempre a precisare a che parallelo si trova) e di geologia... Continua qua: https://cheremone.wordpress.com/2019/11/10/et-in-a...Continua
Biagio Montesano
Ha scritto il 22/04/19
Viaggio nella meraviglia
Sono dovuto andare a recuperare questo volume al primo piano della Feltrinelli, isolato dal resto della produzione di Goethe ed inserito nei libri di viaggi. In effetti, è esattamente questo che l'autore ha realizzato: un resoconto, quasi quotidiano,...Continua
sandro's
Ha scritto il 25/04/18
Questo Goethe va apprezzato finchè è in movimento, su e giù per lo stivale, tacchetto compreso. Ad un certo punto si immobilizza a Roma. Buon per lui; per me si ferma appena prima. Goethe racconta i paesaggi che incontra proprio come un pittore diseg...Continua

sandro's
Ha scritto il Apr 25, 2018, 16:45
I napoletani sarebbero senza dubbio diversi se non si sentissero costretti fra Dio e Satana
sandro's
Ha scritto il Apr 25, 2018, 16:44
Così è per me; non so riconoscermi, mi par d'essere un altro. Ieri pensavo: "O eri matto prima, oppure lo sei adesso".
AdrianaT.
Ha scritto il Apr 25, 2018, 07:47
Comunque sia, il modo di intendere un'opera d'arte dev'essere lasciato completamente libero a tutti. In quest'escursione io ho avuto la vera intuizione, il sentimento, il concetto di ciò che si potrebbe chiamare nel senso più alto la presenza del suo...Continua
Pag. 482
pulcra
Ha scritto il Mar 29, 2017, 13:39
E quanto è anche moralmente salutare per me vivere fra un popolo dotato di tanta sensibilità, sul quale si è tanto parlato e tanto scritto, e che ogni straniero giudica secondo il criterio che porta con se! Io perdono a tutti quelli che criticano o c...Continua
Pag. 127
pulcra
Ha scritto il Mar 29, 2017, 09:34
Il viaggiatore nordico crede di venire a Roma per trovarsi come un'appendice della sua esistenza, per completare ciò che gli fa difetto; ma poco a poco finisce con l'accorgersi che per questo dovrebbe trasformare completamente il suo modo di sentire...Continua

AdrianaT.
Ha scritto il Apr 25, 2018, 09:04
Goethe nella campagna romana - Wilhelm Tischbein, 1787.
Goethe nella campagna romana - Wilhelm Tischbein, 1787.

Biblioteche...
Ha scritto il Apr 28, 2016, 07:35
914.5 GOE 11130 Letteratura Italiana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi