Vita e morte delle grandi città

Saggio sulla metropoli americana

di | Editore: Einaudi
Voto medio di 35
| 5 contributi totali di cui 4 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 1 video
Uscito per Einaudi nel 1969, questo classico della sociologia urbana da sempre alimenta un forte dibattito tra difensori e oppositori della programmazione urbanistica. Come indica il titolo, il volume ha una nota polemica: di fronte alla pianificazio ...Continua
Interessante, prolisso e datato
Il libro è ricco di idee ed analisi, nonchè di critiche ben documentate e, anche se è ormai vecchiotto (e in qualche occasione gli anni si fanno sentire), è ricco di interessanti spunti di riflessione sul cosa sia abitare la città. Purtroppo a mio av...Continua
arlon
Wrote 4/1/11
che cos'è un marciapiede su mappa se non un'astrazione?

Che cos'è in fondo un marciapiede su una cartografia se non un'astrazione? eppure, se poi ci spostiamo su strada, quell'astrazione si trasforma in socialità, in senso dei luoghi, in storie di vita

Libro illuminante, ogni pagina andrebbe riletta cento volte e incorniciata.

Dotra
Wrote 3/2/10
Intramontabile Jacobs.

Questo saggio, pur datato, racconta un modo di guardare la città convincente, e che andrebbe recuperato.
Di fondo vi trovo un ottimismo che vorrei assimilare.


- TIPS -
No element found
Add the first quote!

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

lucavitt
Wrote Feb 02, 2015, 21:45
Quarterless - Senza quartiere
Author: Dipartimento Suono Pubblico

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add