Vox

Quando il silenzio è assordante

Voto medio di 233
| 48 contributi totali di cui 48 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Jean McClellan è diventata una donna di poche parole. Ma non per sua scelta. Può pronunciarne solo cento al giorno, non una di più. Anche sua figlia di sei anni porta il braccialetto conta parole, e le è proibito imparare a leggere e a scrivere.Perch ...Continua
Aurora
Ha scritto il 19/05/19
letto in ignlese

Ci ho messo quasi un anno per finirlo. Uno dei libri più noiosi, senza nessun particolare, lenti che io abbia mai letto. La storia di per se potrebbe essere molto interessante, ma un libro scritto così male nonlo leggevo da molto tempo.

Anna Giraldo
Ha scritto il 15/05/19
Lo scenario distopico è ben costruito e volutamente agghiacciante, per molti aspetti metafora del vero, purtroppo però l'intreccio è farcito di preconcetti, poco empatico, decisamente già visto. I colpi di scena sono pure un po' caotici. Tanto rumore...Continua
Grazia
Ha scritto il 08/05/19
“La biologia consente, la cultura proibisce.” La cosa che mi è piaciuta di questo libro è l'assolutamente incidentale contemporaneità di lettura del ben più interessante saggio di Harari, "Da uomini a dei. Breve storia dell'umanità". Sì perché, con l...Continua
Diana
Ha scritto il 04/05/19

Una bella storia...coinvolgente. ...ipnotica. ...e poi il finale buttato là, frettoloso che non racconta e non dice. Ma perché?

bb
Ha scritto il 22/04/19

Idea interessante, finale tirato via .
I richiami e i rimandi che si possono fare con la nostra quotidianità sono raggelanti.


- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi