Zingari di merda

di | Editore: Effigie
Voto medio di 119
| 42 contributi totali di cui 39 recensioni , 3 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Nel suo linguaggio irruente e abnorme, come abnorme è la realtà che descrive, Antonio Moresco trascina i suoi lettori fin dentro una delle contraddizioni più acute di questo secolo. Il racconto procede in un dialogo ininterrotto con i compagni di via ...Continua
Maria...
Wrote 4/19/17
Gli zingari di merda non me li sono andati a cercare; non sono stata guidata da spirito civile, da solidarietà, da ideologia sinistrorsa – tutte cose che mi appartengono e che non abiuro – per avere a che fare a lungo con loro. Erano loro a cercare m...Continua
GloriaA
Wrote 10/12/16
Dai Moresco, riscrivilo!
Un mondo interessante quello degli zingari di merda, e l'inizio era persino promettente. Una scrittura agile, piacevole. Una curiosità bella viva a seguire il viaggio verso la Romania con lo scopo di compiere una sorta di indagine/reportage su questa...Continua
Come l’olio nell’acqua

"Gli zingari sono gli invasori che non combattono. Per questo non perderanno.
Non perderanno più di quanto non perderemo alla fine tutti quanti." (p.46)

Cristina
Wrote 9/25/15
Una cronaca affidabile, ma non mi è servita a molto.
Ho letto questo previssimo racconto di viaggio con lo scopo di capire qualcosa di più su questo popolo che è probabilmente il più vituperato che esista. Non ha nemmeno il diritto di proclamarsi vittima del nazismo pur essendolo sicuramente stato, che...Continua

Un libro oggettivo e non agiografico sul popolo Rom.


<b><i>Acquacheta </i></b>
Wrote Aug 11, 2010, 15:31
I pellerossa sono stati invasi e hanno combattuto con fierezza, per questo non potevano che perdere contro un nemico e una civiltà tanto più potenti di loro. Gli zingari sono gli invasori che non combattono. Per questo non perderanno. Non perderanno...Continua
Pag. 63
<b><i>Acquacheta </i></b>
Wrote Aug 11, 2010, 15:30
Nella presenza degli zingari c’è qualcosa che non è spiegabile secondo i soli parametri economici e sociali e che affiora da strutture precedenti che non si sono diluite del tutto, che questo strano, inspiegabile popolo ha conservato in sé attraverso...Continua
Pag. 59
<b><i>Acquacheta </i></b>
Wrote Aug 11, 2010, 15:30
L'Europa di questi anni è percorsa e attraversata da queste migrazioni e da queste tragedie, che molti fingono di non vedere per non trarne le conseguenze, per poter continuare a gestire il segmento breve e cieco dell'economia e della politica. È cos...Continua
Pag. 54

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add