Al suo barbiere Einstein la raccontava così
by Wolke Robert L.
(*)(*)(*)(*)( )(326)

All Reviews

41 + 5 in other languages
DheDhe wrote a review
01
(*)(*)(*)(*)( )
un libro ricco di curiosità scientifiche non scontate
da tempo volevo leggere questo libro, incuriosita dal titolo e onestamente d auna conferenza vista al salone del libro di torino, qualche anno fa. lo stesso autore ha scritto due libri sull'argomento, mentre in questo einstein racconta di scienza al barbiere nell'altro volume lo fa con il suo cuoco.

devo dire che generalmente la scienza, la fisica e la chimica non mi affascinano più di tanto, nonostante sia un ingegnere non è un campo in cui sono portata dalla curiosità. nonostante questo ogni tanto mi capita di leggere qualche libro di divulgazione scientifica non troppo impegnativo e di solito gradisco l'esperienza, in questo caso sono rimasta davvero piacevolmente stupita.

il libro mi è subito stato "simpatico", più che un libro sembra infatti una chiaccherata con l'autore che ci porta in giro nel mondo delle curiosità scientifiche per mano. è divertente. già dall'introduzione spiega chiaramente che einstain non c'entra nulla con il suo libro ma il titolo gli sembrava simpatico e quindi ha deciso di intitolare il suo libro in questo modo, spiaga come saranno affrontati gli argomenti, quali sezioni ci sono nel libro e che si può fare un po' come si vuole: si può seguire l'ordine prefissato oppure seguire il filo logico e seguire i continui rimandi a una o all'altra pagina che sono presenti in tutto il libro e fanno da collegamento per argomenti simili se non uguali visti da punti di vista diversi.

il libro è così composto: di fronte a un argomento generale (cielo, acqua, calore etc) dopo una breve premessa vengono trovate risposte a quesiti più o meno comuni, si va dal perchè la tendina della doccia è attratta verso di noi che ci stiamo lavando al perchè la gomma cancella la matita sul foglio. ogni spiegazione è breve e coincisa e ci sono anche sezioni interessanti:
- la scommessa da fare con gli amici a riguardo "secondo te nello spazio fa freddo?" - provare per credere, piccoli esperimenti da fare per chiarirsi meglio il concetto
- l'angolo del pignolo. l'autore avverte che si può saltare comodamente questa parte se non si è interessati al pelo nell'uovo...
- e io ve lo dico lo stesso, una domanda correlata alla prima, tanto per approfondire ulteriormente
oltrea questo ci sono delle simpatiche vignette che spesso esplicitano le situazioni di cui si legge

per quanto mi riguarda è una lettura piacevole, non richiede molta concentrazione, si può leggere negli intervalli di tempo senza problemi, basta terminare un argomento e di solito questo è trattato in una pagina o due. essendo scritto come fosse una chiaccherata penso sia adatto anche ai bambini, magari da legger einsieme o loro o anche solo per loro, lo stile è divertente e quindi potrebbero trovarlo interessante anche senza un adulto a mediare.non mi rimane che consigliarvelo, per quanto mi riguarda sto già cercando l'altro volume dell'autore, quello in cui einstein racconta quesiti scientifici al suo cuoco...