Anne Frank
by Anne Frank
(*)(*)(*)(*)(*)(14,399)
Discovered in the attic in which she spent the last years of her life, Anne Frank's remarkable diary has since become a world classic -- a powerful reminder of the horrors of war and an eloquent testament to the human spirit. In 1942, with Nazis occupying Holland, a thirteen-year-old Jewish girl and her family fled their home in Amsterdam and went into hiding. For the next two years, until their whereabouts were betrayed to the Gestapo, they and another family lived cloistered in the "Secret Annex" of an old office building. Cut off from the outside world, they faced hunger, boredom, the constant cruelties of living in confined quarters, and the ever-present threat of discovery and death. In her diary Anne Frank recorded vivid impressions of her experiences during this period. By turns thoughtful, moving, and amusing, her account offers a fascinating commentary on human courage and frailty and a compelling self-portrait of a sensitive and spirited young woman whose promise was tragically cut short.

Note by Virgi

VirgiVirgi added a note
00
Libro che colpisce nel profondo, non solo per la vitalità della protagonista, ma soprattutto perchè i suoi problemi e le sue emozioni sono quelle che viviamo anche noi ogni giorno, dando un volto ad un carattere alla tragedia degli ebrei.
La sua vita scorre rinchiusa e nascosta ma le vicende della guerra vengono spesso messe in secondo piano da ciò che accade nel rifugio e dai suoi pensieri e problemi personali.
Fa molta impressione vedere la situazione peggiorare per poi risollevarsi verso la fine solo per finire nel più tragico dei modi.
Non ho pianto e credevo che lo avrei fatto.
In certe parti mi sono sentita molto vicino a lei e quasi simile.
Non ho trovato quella citazione famosa ("malgrado tutto..."), ma forse in questa edizione è stata tradotta diversamente o si trova nei racconti.
Sono molto avanzate le sue idee sulle donne e in più punti si rivela davvero moderna.
Belle le riflessioni sulla natura.
VirgiVirgi added a note
00
Libro che colpisce nel profondo, non solo per la vitalità della protagonista, ma soprattutto perchè i suoi problemi e le sue emozioni sono quelle che viviamo anche noi ogni giorno, dando un volto ad un carattere alla tragedia degli ebrei.
La sua vita scorre rinchiusa e nascosta ma le vicende della guerra