Bellezza crudele
by Rosamund Hodge
(*)(*)(*)(*)( )(130)
Costretta a fidanzarsi con il malvagio governatore del suo Regno, la giovane e determinata Nyx sa che il suo destino è sposarlo, ma per coronare il suo sogno più segreto: ucciderlo e liberare finalmente il popolo dal giogo di quella crudele tirannia.
Eppure nel giorno del suo diciassettesimo co
... More

Romanticamente Fantasy Sito (NO SCAMBI)'s Review

00
(*)(*)(*)(*)( )
La Bella e la Bestia è sempre stato nel mio cuore, e molto probabilmente tutte le mie turbe psichiche riguardo agli uomini derivano proprio da lì. Con immensa gioia ho quindi acquistato Bellezza crudele sperando di rivivere le emozioni vissute guardando il capolavoro assoluto della Disney. Beh, questo libro non si può certo definire, a mio avviso, capolavoro, ma una splendida favola moderna sicuramente sì.
Nyx è una ragazza destinata, sin prima del suo concepimento, ad andare in sposa al Signore Gentile, il principe dei demoni. Il padre ha fatto un patto con la Bestia, avrebbe concesso alla moglie il privilegio di rimanere incinta, ma al compimento del diciassettesimo anno di età una delle due figlie nate sarebbe dovuta diventare la sua consorte. La madre non sopravvive al parto e, da tale giorno, la nostra protagonista verrà allevata ed educata alla Arti Ermetiche, con il solo ed unico scopo di uccidere il Signor Gentile, per vendicarsi dell’inganno subìto e liberare il suo popolo dalla tirannia del mostro. Nyx cresce dunque piena di rabbia verso la sua famiglia, verso la sorte, verso la sorella che ha avuto tutte le fortune che a lei non sono state concesse, e giocoforza diventa una donna forte, indipendente, determinata e ostinata.
Il giorno del matrimonio con l’essere immondo è ben consapevole delle leggende conosciute sin dalla tenera età: I demoni sono fatti d’ombra. Non fissare troppo a lungo le ombre, o un demone potrebbe ricambiare lo sguardo. E coloro che avevano ricevuto tali attenzioni diventano folli e non esisteva alcuna cura per il dolore inflitto dai demoni.
Ma andiamo al sodo: Nyx si sposa e si ritrova al castello del Signor Gentile. Egli

"Non era come le ombre malvagie e prive di senno che governava. Come si confaceva a un principe, superava di gran lunga i suoi sudditi: sapeva parlare e assumere forme che permettevano agli esseri umani di guardarlo senza impazzire. Ma comunque era un demone. E dopo la prima notte di nozze, cosa ne sarebbe rimasto di me?"

Con questo spirito farà la conoscenza di suo marito. Ma ohibò!!! È un uomo bellissimo, carismatico, affascinante, sensuale, gentile, premuroso e protettivo. I suoi padroni, i Gentili, Dèi cattivissimi che hanno conquistato le terre di Nyx, lo chiamano Ignifex, e con questo nome lui si presenta alla nostra Belle.
E qui, care amiche, la scrittrice si è dimostrata davvero talentuosa. I dialoghi fra i due, gli scambi di battute sono esilaranti, a dir poco divini. Sarcasmo ed ironia si alternano a profondità e dolcezza.
Sin dal primo incontro Nyx è combattuta, possibile che un uomo così sia davvero tanto malvagio?
A complicare il tutto, arriva Shade, l’ombra al servizio di Ignifex. Questi tenta in tutti i modi di aiutare Nyx a compiere il suo dovere, a fare ciò per cui lei realmente è nata: ovvero distruggere il Signor Gentile e salvare l’intero popolo da secoli di barbarie. Oltretutto, pur non avendo forma umana, anche lui è davvero irresistibile e Nyx sarà combattuta per i sentimenti che entrambi le fanno provare.
Mi fermo qui con la trama perché altrimenti vi rovino il gusto di leggere.
Come ho già scritto, questo romanzo è una bellissima favola moderna, che ahimè non è stato all’altezza delle mie aspettative, ammetto molto alte.
Molto carina la diatriba interiore della protagonista riguardo a quel sentimento che travalica l’amicizia nei confronti di Shade e quel germoglio d’amore che nasce, invece, nei confronti di Ignifex. Molto carino anche il rapporto tra la nostra Belle e la nostra Bestia, mi sarebbe piaciuto però che il romanzo approfondisse di più la loro storia. Il personaggio di Shade è dettagliato, descritto bene, ma la stessa importanza non viene data ad Ignifex, e questo a mio avviso crea un po’ di confusione soprattutto alla fine.
A tale proposito, finale un tantino disordinato. A me ha lasciato non poche domande, la più importante delle quali non posso rivelarvi perché altrimenti verrebbe considerata spoiler. Aspetto dunque i vostri commenti per vedere se siete del mio stesso avviso.
Lo consiglierei? “Perché no? “ è la mia risposta. Piacevole, dolce, magico, un modo come un altro per tornare indietro di ventiquattro anni, a quel giorno in cui al cinema noi piccole mini fanciulle eravamo con il naso per aria a guardare il bellissimo ballo fra Belle e la Bestia.

"Stessa melodia, nuova armonia. Semplice magia, che ti cambierà, ti riscalderà…. "
.
Mytra - per RFS
00
(*)(*)(*)(*)( )
La Bella e la Bestia è sempre stato nel mio cuore, e molto probabilmente tutte le mie turbe psichiche riguardo agli uomini derivano proprio da lì. Con immensa gioia ho quindi acquistato Bellezza crudele sperando di rivivere le emozioni vissute guardando il capolavoro assoluto della Disney. Beh, questo libro non si può certo definire, a mio avviso, capolavoro, ma una splendida favola moderna sicuramente sì.
Nyx è una ragazza destinata, sin prima del suo concepimento, ad andare in sposa al Signore Gentile, il principe dei demoni. Il padre ha fatto un patto con la Bestia, avrebbe concesso alla moglie il privilegio di rimanere incinta, ma al compimento del diciassettesimo anno di età una delle due figlie nate sarebbe dovuta diventare la sua consorte. La madre non sopravvive al parto e, da tale giorno, la nostra protagonista verrà allevata ed educata alla Arti Ermetiche, con il solo ed unico scopo di uccidere il Signor Gentile, per vendicarsi dell’inganno subìto e liberare il suo popolo dalla tirannia del mostro. Nyx cresce dunque piena di rabbia verso la sua famiglia, verso la sorte, verso la sorella che ha avuto tutte le fortune che a lei non sono state concesse, e giocoforza diventa una donna forte, indipendente, determinata e ostinata.
Il giorno del matrimonio con l’essere immondo è ben consapevole delle leggende conosciute sin dalla tenera età: I demoni sono fatti d’ombra. Non fissare troppo a lungo le ombre, o un demone potrebbe ricambiare lo sguardo. E coloro che avevano ricevuto tali attenzioni diventano folli e non esisteva alcuna cura per il dolore inflitto dai demoni.
Ma andiamo al sodo: Nyx si sposa e si ritrova al castello del Signor Gentile. Egli

"Non era come le ombre malvagie e prive di senno che governava. Come si confaceva a un principe, superava di gran lunga i suoi sudditi: sapeva parlare e assumere forme che permettevano agli esseri umani di guardarlo senza impazzire. Ma comunque era un demone. E dopo la prima notte di nozze, cosa ne sarebbe rimasto di me?"

Con questo spirito farà la conoscenza di suo marito. Ma ohibò!!! È un uomo bellissimo, carismatico, affascinante, sensuale, gentile, premuroso e protettivo. I suoi padroni, i Gentili, Dèi cattivissimi che hanno conquistato le terre di Nyx, lo chiamano Ignifex, e con questo nome lui si presenta alla nostra Belle.
E qui, care amiche, la scrittrice si è dimostrata davvero talentuosa. I dialoghi fra i due, gli scambi di battute sono esilaranti, a dir poco divini. Sarcasmo ed ironia si alternano a profondità e dolcezza.
Sin dal primo incontro Nyx è combattuta, possibile che un uomo così sia davvero tanto malvagio?
A complicare il tutto, arriva Shade, l’ombra al servizio di Ignifex. Questi tenta in tutti i modi di aiutare Nyx a compiere il suo dovere, a fare ciò per cui lei realmente è nata: ovvero distruggere il Signor Gentile e salvare l’intero popolo da secoli di barbarie. Oltretutto, pur non avendo forma umana, anche lui è davvero irresistibile e Nyx sarà combattuta per i sentimenti che entrambi le fanno provare.
Mi fermo qui con la trama perché altrimenti vi rovino il gusto di leggere.
Come ho già scritto, questo romanzo è una bellissima favola moderna, che ahimè non è stato all’altezza delle mie aspettative, ammetto molto alte.
Molto carina la diatriba interiore della protagonista riguardo a quel sentimento che travalica l’amicizia nei confronti di Shade e quel germoglio d’amore che nasce, invece, nei confronti di Ignifex. Molto carino anche il rapporto tra la nostra Belle e la nostra Bestia, mi sarebbe piaciuto però che il romanzo approfondisse di più la loro storia. Il personaggio di Shade è dettagliato, descritto bene, ma la stessa importanza non viene data ad Ignifex, e questo a mio avviso crea un po’ di confusione soprattutto alla fine.
A tale proposito, finale un tantino disordinato. A me ha lasciato non poche domande, la più importante delle quali non posso rivelarvi perché altrimenti verrebbe considerata spoiler. Aspetto dunque i vostri commenti per vedere se siete del mio stesso avviso.
Lo consiglierei? “Perché no? “ è la mia risposta. Piacevole, dolce, magico, un modo come un altro per tornare indietro di ventiquattro anni, a quel giorno in cui al cinema noi piccole mini fanciulle eravamo con il naso per aria a guardare il bellissimo ballo fra Belle e la Bestia.

"Stessa melodia, nuova armonia. Semplice magia, che ti cambierà, ti riscalderà…. "
.
Mytra - per RFS