Beren e Lúthien
by J.R.R. Tolkien
(*)(*)(*)(*)( )(109)
La leggenda racconta che un giorno Edith, la moglie di Tolkien, danzò per lui in un bosco dello Yorkshire, e che da allora lui, incantato, la chiamò Lúthien, attribuendo a se stesso il nome di Beren: e i nomi di Beren e Lúthien sono incisi sulla tomba di Tolkien e della moglie. La storia della coppia fantastica a cui già si allude in altre opere di Tolkien è il cuore di questo inedito che la racconta per esteso: al centro un amore contrastato, quello tra un umano della Terra di Mezzo e un'elfa di stirpe regale. Lui mortale, lei immortale, divisi dalla razza, uniti dalla passione e dalla tenacia...

All Reviews

14
00
OmarOmar wrote a review
05
(*)(*)(*)( )( )
Volume di approfondimento sulla storia di Beren e Luthien, uno dei principali racconti ambientati nei tempi antichi della terra di mezzo.
Infatti inerenti questo periodo della storia del mondo creato da Tolkien fungono, nel Signore degli Anelli, da sfondo storico e mitico. Sono quindi avvenimenti ivi rievocati in lontananza, accennati solo vagamente, in modo da dare un senso di profondità storica che nessun'altra opera fantasy può probabilmente vantare.
Tuttavia Tolkien i tempi remoti li ha concepiti ben prima del Signore degli Anelli, e li ha strutturati come una storia organica e definita di vicende, anche se non li ha mai codificati in forma definitiva, riscrivendo molte parti, o lasciandone alcune incomplete o vaghe.
In questo contesto si inserisce il volume, una sorta di integrazione al Silmarillion, dove Christopher Tolkien ha riorganizzato tutte le vicende di questo periodo.
Diversamente dagli altri volumi di approfondimento pubblicati in Italia, questo, come I Figli di Hurin, si concentra su uno degli episodi più rilevanti di queste vicende passate, presentandone le diverse versioni e l'evoluzione negli scritti di JRRT.
Proprio i questo stanno i punti deboli del libro: per comprendere bene quanto viene narrato, è consigliabile aver familiarità col corpus di leggende tolkieniano, e narrando una sola storia, può lasciare un senso di incompiuto e straniamento nel lettore che ad esempio non abbia letto il Silmarillion.
D'altronde per chi abbia conoscenza del contesto, il volume approfondisce molto bene la storia in esame, facendo vivere personaggi che altrove sono solo accennati, e contribuendo ad arricchire le ere antiche della terra di mezzo.
Solo per lettori appassionati e consapevoli.