Cinque donne e un arancino
by Catena Fiorello
(*)(*)(*)( )( )(36)
Ogni trasloco è una fine. O un inizio. Ma sempre e comunque un intreccio di emozioni. Lo sa bene Rosa, che dopo la morte del marito decide di lasciare Milano per tornare nella sua terra di origine, lo sperduto paesino siciliano di Monte Pepe. Qui si rende ben presto conto che le donne del luogo (per... More

All Reviews

11
MaristellaMaristella wrote a review
01
(*)(*)(*)( )( )
CINQUE DONNE E UN ARANCINO. LE SIGNORE DI MONTE PEPE.
Con “Cinque donne e un arancino. Le signore di Monte Pepe”(Giunti editore 2020), Catena Fiorello Galeano inaugura una nuova saga composta da cinque libri che, ad ogni nuovo capitolo, avranno come protagonista un prodotto tipico siciliano che l’autrice ci rivela già: oltre l’arancino, vi saranno la granita, la caponata, il nero di seppia e i cannoli.
Qui tutto inizia con la storia di Rosa che, dopo la morte del marito e i figli ormai grandi e sistemati, decide di cambiare totalmente la sua vita. Lascia così Milano dove si era trasferita a seguito dell’amato consorte e dopo ben quarant’anni torna nella sua terra d’origine dove c’è ancora la vecchia casa di famiglia che sorge nel paesino di Monte Pepe, nell’entroterra siciliano. Qui le viene l’idea di aprire una rosticceria che produca solo arancini siciliani di squisita fattura e cerca di coinvolgere quattro amiche: Giuseppa, vedova con figli lontani e che soffre di solitudine, Maria e Nunziatina, due gemelle dal carattere e dagli interessi totalmente differenti e Sarina, bellissima ma che ha alle spalle un matrimonio fallito ed è afflitta da una totale incertezza per il suo futuro lavorativo.
L’entusiasmo e la determinazione di Rosa, riusciranno ad avere la meglio sullo scetticismo iniziale delle altre donne e da questo connubio di intenti nascerà “Il regno dell’Arancino”. Ma gli inizi saranno stentati e, nonostante i soldi spesi per avviare l’attività in un paese così fuori mano rispetto alle rotte turistiche, l’impresa rischia di essere un vero e proprio fallimento. Ma un giorno, una macchina nera di grossa cilindrata porta un carico di turisti molto speciali, venuti apposta per assaggiare gli arancini. Combinazione, il giorno del loro arrivo la rosticceria è chiusa ma Rosa non si perderà d’animo e inviterà questi strani personaggi a pranzo nella sua casa. Ma chi saranno mai? Da quel momento la vita delle cinque donne cambierà totalmente e inaspettatamente.
Leggero, scorrevole, ricco di dialoghi in siciliano, il libro è un inno all’autonomia femminile, alla capacità imprenditoriale delle donne, alla realizzazione di tutti i loro sogni senza limite d’età, perché la forza di ricominciare, supportata anche dagli affetti familiari e da una solida unione d’intenti, non deve mai venire a mancare qualsiasi siano le difficoltà incontrate nella vita. Un invito all’ottimismo, scritto in un periodo molto buio vissuto dal nostro Paese: quello del primo lockdown del 2020 a causa della pandemia di Covid19.
joyce51joyce51 wrote a review
01
Valter MensaValter Mensa wrote a review
02
(*)( )( )( )( )
EuridiceEuridice wrote a review
13
(*)(*)( )( )( )