Clarice Lispector. Corpi disciplinati, corpi (dis)obbedienti by Luigia De Crescenzo
Clarice Lispector. Corpi disciplinati, c...
Clarice Lispector. Corpi disciplinati, corpi (dis)obbedienti by Luigia De Crescenzo
Clarice Lispector. Corpi disciplinati, c...

Clarice Lispector. Corpi disciplinati, corpi (dis)obbedienti

by Luigia De Crescenzo
( )( )( )( )( )(0)
0Reviews0Quotations0Notes
Description
Notoriamente intimista e introspettiva, la scrittura di Clarice Lispector appare, soprattutto nelle sue prime opere, distaccata dal contesto brasiliano coevo e concentrata particolarmente su tematiche universali. In realtà, la sua incessante ricerca espressiva ed esistenziale rivela un impegno umano e intellettuale ampio e profondo. Un impegno che attraversa la sua produzione letteraria ma anche quella giornalistica, legando inestricabilmente vita e opera ed esprimendo una riflessione sul potere e sulla giustizia presente da sempre nella visione del mondo di Lispector. In un’epoca di oppressione e violenza come quella della dittatura militare in Brasile (1964-1985), al discorso autoritario Clarice Lispector oppone una scrittura che fa del corpo il simbolo di una condizione umana fragile e oppressa, per la quale rivendica il diritto al grido e alla disobbedienza.
Community Stats
0

Have it in their library

0

Are reading it right now

0

Are willing to exchange it

About this Edition

Language

Italian

Publication Date

Oct 25, 2019

Format

Paperback

Number of Pages

224

ISBN

8897376835

ISBN-13

9788897376835