Corea del Nord by Flavio Ferrari Zumbini
Corea del Nord by Flavio Ferrari Zumbini

Corea del Nord

I Viaggi dell'Ambasciatore disoccupato e Marco Pollo
by Flavio Ferrari Zumbini
( )( )( )( )( )(0)
0Reviews0Quotations0Notes
Description
Viaggiare in Corea del Nord è possibile. E’ turismo estremo.
Alcuni stranieri, assistiti da agenzie turistiche autorizzate che si occupano di tutto, superano i confini senza grandi difficoltà. Una volta entrati, i turisti estremi sono scortati e sorvegliati; ciò che si visita è solo ciò che il regime permette di vedere.
Ma l’Autore, cioè l'Ambasciatore disoccupato, ha sempre un asso nella manica e riesce a offrire un ritratto molto crudo e veritiero del paese, fornendo una spiegazione dietro ogni comportamento apparentemente incomprensibile. Nei giornali si parla solo di minaccia atomica e stravaganze di Kim Jong-un, a volte violente, a volte persino comiche. In realtà dietro ogni azione del dittatore c’è uno studiato culto della personalità, una propaganda senza precedenti, che spinge alla venerazione. Il dittatore viene infatti ritenuto dotato di onniscienza relativa, al punto che nessuna delle sue parole può essere persa o disattesa. Persino i generali devono prendere appunti mentre parla.
Con questo libro si ottengono tutti gli strumenti necessari per smascherare notizie e immagini offerte dal regime ma anche le falsità contro. Viene spiegato per esempio perché la Corea del Nord dichiara zero casi di virus, ma anche perché non è vero che Kim abbia fatto sbranare dai cani lo zio in diretta televisiva. Non c’è alcun bisogno di dipingere ancora peggio ciò che è già un inferno. Infatti la Corea del Nord è un angolo di mondo dove il regime è riuscito a rinchiudere l’intero Paese in una prigione da cui la popolazione non riesce a uscire. Eppure tanti Nordcoreani sono disposti a rischiare la vita pur di scappare.
Gli stranieri sono pochi perché in Corea del Nord si cerca di realizzare uno dei più folli esperimenti di eugenetica della storia. Si è alla ricerca di un popolo razzialmente omogeneo e compatto nel pensiero unico.
Il turista estremo viaggia in luoghi considerati, a torto o a ragione, come pericolosi, remoti, emotivamente forti, lì dove siano accaduti eventi terribili per cause naturali o umane. Cerca l’emozione, ma è spinto dalla curiosità, vuole capire.
Community Stats

Has it in their library

0

Are reading it right now

0

Are willing to exchange it

About this Edition

Language

Publication Date

Oct 5, 2020

Format

Paperback

Number of Pages

113

ISBN-13

9798690955878