Country Dark
by Chris Offutt
(*)(*)(*)(*)( )(106)
Tucker è appena tornato nel suo Kentucky dopo aver partecipato a una delle guerre più sporche e dimenticate della storia americana, quella di Corea. Ha combattuto in condizioni estreme, non ha esitato a uccidere, come se fosse la cosa più naturale al mondo, è un reduce senza medaglie e senza rimorsi. Vuole solo ricongiungersi alle terre aspre e isolate nelle quali è cresciuto, costruirsi una famiglia e vivere in pace, anche se per farlo deve lavorare alle dipendenze di un contrabbandiere di alcol. Ma quando il suo fragile equilibrio e i suoi affetti più cari vengono messi in pericolo non ha la minima titubanza: riprende in mano le armi, che sa usare come pochi, e si prepara a difendere ciò che ama nell’unico modo che conosce. Dopo il grande successo di critica e di pubblico che ha ricevuto la sua raccolta d’esordio, Nelle terre di nessuno, Chris Offutt ci riporta in Kentucky, regalandoci un romanzo potente e teso come una corda di violino: una storia di violenza e vendetta che appassiona come un noir e illumina i lati più nascosti e oscuri del sogno americano.

Lavi's Quote

LaviLavi added a quotation
00
Rhonda scese piano le scale, sfiorando il muro con le dita. Non c’era la ringhiera, e faceva ogni passo con attenzione, come se fosse la prima volta che scendeva quelle scale. Tucker pensò che era bella, che non era cambiata per niente, con le sue ciocche scure trattenute a stento da un fermacapelli. Indossava un bel vestito. Arrivata in fondo gli corse incontro, gettandogli le braccia al collo, nell’abbraccio più stretto che Tucker avesse mai ricevuto. Nel profondo del proprio corpo, Tucker sentì la tensione che si allentava: ogni suo muscolo era come le molle a balestra dell’auto di un contrabbandiere, sempre meno tese al diminuire del carico. La strinse forte, fino a lasciarla senza fiato. Aveva la sensazione che i loro corpi allacciati fossero come un albero spaccato in due dal maltempo, dove la corteccia si ritrova, si riconosce e si fonde di nuovo in un’unica massa. Gli ultimi anni sembrarono evaporare dal suo corpo.
LaviLavi added a quotation
00
Rhonda scese piano le scale, sfiorando il muro con le dita. Non c’era la ringhiera, e faceva ogni passo con attenzione, come se fosse la prima volta che scendeva quelle scale. Tucker pensò che era bella, che non era cambiata per niente, con le sue ciocche scure trattenute a stento da un fermacapelli. More