Destra e sinistra nell'Italia contemporanea (1796-1992) by Alberto Stramaccioni
Destra e sinistra nell'Italia contemporanea (1796-1992) by Alberto Stramaccioni

Destra e sinistra nell'Italia contemporanea (1796-1992)

by Alberto Stramaccioni
( )( )( )( )( )(0)
0Reviews0Quotations0Notes
Description
Il volume propone un'interpretazione della storia politica italiana degli ultimi due secoli basata sull'evoluzione dei principali movimenti e partiti nati a partire dalla Rivoluzione francese e riconducibili nei due schieramenti di Destra e Sinistra. Questi, nel corso dei decenni trascorsi, sono stati rappresentati da varie organizzazioni, culture ed ideologie politiche nella società e nelle istituzioni che spesso ne hanno messo in discussione i caratteri e i valori identitari originari. Ciò è avvenuto in particolare in Italia, dove sia la Destra sia la Sinistra, e non solo le loro componenti più radicali, hanno espresso valutazioni e compiuto elaborazioni a volte convergenti, e soprattutto entrambe hanno condiviso posizioni ed ideologie sia conservatrici sia modernizzatrici sui vari temi della politica interna e internazionale. Queste analoghe connotazioni assunte dalla Destra e dalla Sinistra si sono espresse in modo particolare nel movimento risorgimentale e nel primo cinquantennio di vita del nuovo Stato italiano, ma anche il fascismo è stato un impasto di diverse ideologie e culture politiche modernizzatrici e conservatrici. Poi nel primo cinquantennio repubblicano, nel contesto degli equilibri geopolitici determinati dalla Guerra Fredda, si sono affermate una Sinistra (prevalentemente comunista) e un Centro (prevalentemente cattolico), forze ideologicamente contrapposte ma collaborative nella costruzione dello Stato sociale.
Community Stats
0

Have it in their library

0

Are reading it right now

0

Are willing to exchange it

About this Edition

Language

Italian

Publication Date

Oct 20, 2016

Format

Paperback

Number of Pages

272

ISBN

8864732594

ISBN-13

9788864732596