Dio di illusioni
by Donna Tartt
(*)(*)(*)(*)( )(2,330)
Ed. dal 2003 al 2006 pag. 535

Un piccolo raffinato college nel Vermont. Cinque ragazzi ricchi e viziati e il loro insegnante di greco antico, un esteta che esercita sugli allievi una forte seduzione spirituale. A loro si aggiunge un giovane piccolo borghese squattrinato. In pigri weekend consumati tra

All Quotations

52
MirandolinaMirandolina added a quotation
00
"...è la mente il nostro luogo, ed essa può fare del paradiso un inferno"

Donna Tartt
MirandolinaMirandolina added a quotation
00
"...è la mente il nostro luogo, ed essa può fare del paradiso un inferno"

Donna Tartt
KimGin94KimGin94 added a quotation
00
...cominciò parlando del peso dell'Io, e del perchè la gente se ne vuole liberare.
"Perché quella piccola voce ostinata nella nostra testa ci tormenta così?" disse, guardandoci. "Forse perché ci ricorda che siamo vivi, che siamo mortali, che abbiamo anime autonome - che, dopotutto, siamo troppo pavidi per cedere, ma che pure ci procurano un grave malessere? E' una cosa terribile imparare da bambini che si è un essere separato dal resto del mondo, che niente e nessuno soffre i nostri medesimi dolori di scottature alla lingua o di sbucciature alle ginocchia: che ognuno è solo con i propri acciacchi e le proprie pene.
Ancor più terribile, invecchiando, scoprire che nessuna persona - non importa quanto vicina - potrà mai capirci davvero. I nostri Io sono ciò che ci rende più infelici, ed è per questo che bramiamo perderli, non credete?"
KimGin94KimGin94 added a quotation
00
...cominciò parlando del peso dell'Io, e del perchè la gente se ne vuole liberare.
"Perché quella piccola voce ostinata nella nostra testa ci tormenta così?" disse, guardandoci. "Forse perché ci ricorda che siamo vivi, che siamo mortali, che abbiamo anime autonome - che, dopotutto, siamo troppo pavidi
More
KatiaKatia added a quotation
00
KatiaKatia added a quotation
00
MaraCMaraC added a quotation
01
"La morte è la madre della bellezza" disse Henry.
"E che cos'è la bellezza?"
"Terrore."
"Bene detto!" esclamò Julian. "La bellezza è raramente dolce o consolatoria. Quasi l'opposto. La vera bellezza è sempre un po' inquietante. "
MaraCMaraC added a quotation
01
"La morte è la madre della bellezza" disse Henry.
"E che cos'è la bellezza?"
"Terrore."
"Bene detto!" esclamò Julian. "La bellezza è raramente dolce o consolatoria. Quasi l'opposto. La vera bellezza è sempre un po' inquietante. "
stregapaolinastregapaolina added a quotation
02
Alcune cose sono troppo terribili per entrare a far parte di noi a primo impatto. Altre contengono una tale carica di orrore che mai entreranno dentro di noi. Solamente più tardi nella solitudine, nella memoria, giunge la comprensione: quando le ceneri sono fredde, la gente in lutto è andata via; quando ci si guarda intorno e ci si ritrova in un mondo completamente diverso.
stregapaolinastregapaolina added a quotation
02
Alcune cose sono troppo terribili per entrare a far parte di noi a primo impatto. Altre contengono una tale carica di orrore che mai entreranno dentro di noi. Solamente più tardi nella solitudine, nella memoria, giunge la comprensione: quando le ceneri sono fredde, la gente in lutto è andata via; quando More
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
Prima, ero paralizzato. Perché pensavo troppo, vivevo troppo con il cervello.
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
Prima, ero paralizzato. Perché pensavo troppo, vivevo troppo con il cervello.
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
La mia vita è sempre stata scialba e stagnante... morta, insomma. Il mondo mi è sempre parso un luogo deserto. Ero incapace di godere delle più semplici gioie. Mi sentivo morto in tutto ciò che facevo.
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
La mia vita è sempre stata scialba e stagnante... morta, insomma. Il mondo mi è sempre parso un luogo deserto. Ero incapace di godere delle più semplici gioie. Mi sentivo morto in tutto ciò che facevo.
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
Ogni cosa crudele o stolta che avessi detto mi tornava in mente con amplificata chiarezza: una serie ininterrotta di insulti, colpe, imbarazzi a partire dall'infanzia mi sfilavano davanti uno per uno, con vivida e incisiva nitidezza.
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
Ogni cosa crudele o stolta che avessi detto mi tornava in mente con amplificata chiarezza: una serie ininterrotta di insulti, colpe, imbarazzi a partire dall'infanzia mi sfilavano davanti uno per uno, con vivida e incisiva nitidezza.
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
Ci piace pensare che abbia un certo valore, la vecchia banalità amor vincit omnia. Ma se ho imparato una cosa, nella mia breve, triste vita, è che quella banalità è una bugia: l'amore non vince nulla, e chi lo pensa è uno sciocco.
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
Ci piace pensare che abbia un certo valore, la vecchia banalità amor vincit omnia. Ma se ho imparato una cosa, nella mia breve, triste vita, è che quella banalità è una bugia: l'amore non vince nulla, e chi lo pensa è uno sciocco.
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
Mentre fino a un certo punto Milton ha ragione - è la mente il nostro luogo, ed essa può fare del paradiso un inferno ecc. -, è nondimeno chiaro che i fondatori di Plano la progettarono non sul modello del paradiso ma piuttosto sull'altra, ben più dolorosa città.
wolenboekenwolenboeken added a quotation
00
Mentre fino a un certo punto Milton ha ragione - è la mente il nostro luogo, ed essa può fare del paradiso un inferno ecc. -, è nondimeno chiaro che i fondatori di Plano la progettarono non sul modello del paradiso ma piuttosto sull'altra, ben più dolorosa città.