E se fosse un segreto?
by Virginia Bramati
(*)(*)(*)(*)( )(54)
Alessandra è una ragazza fortunata: la sua mamma avrebbe voluto chiamarla Sendi (la sua trascrizione di Sandy), come la protagonista di Grease, ma con un piccolo inganno gliel'hanno impedito. Così la figlia della parrucchiera Mary Mantovani e di un padre ignoto è stata registrata come Alessandra, e dio sa quanto ne è felice tutte le volte che sua mamma si ostina, invece, a chiamarla con le clienti del negozio Lamiasendi. Ma Alessandra non è solo fortunata: è anche molto, molto in gamba. Nonostante i piani che sua madre aveva fatto per lei, tra phon e bigodini, è riuscita a studiare, è diventata avvocato, e da pochi giorni grazie all'appoggio di una lista civica di persone per bene è stata eletta sindaco della piccola cittadina brianzola dov'è cresciuta: Verate. E adesso, la prima cerimonia pubblica a cui partecipa con la fascia tricolore è destinata a rivelarsi un'emozione al quadrato… Nell'inaugurare il nuovo reparto maternità dell'ospedale Alessandra rincontra Stefano Parodi Valsecchi, il giovane, brillante primario con il quale a diciassette anni ha vissuto l'incanto del primo vero amore. Invece la vita, finora, li ha separati: lui a studiare ad Harvard, lei in un convitto di suore francesi a Milano. Ma forse entrambi conoscono solo una parte della verità. Come sono andate davvero le cose? Perché proprio ora si ritrovano a Verate? Le sorprese, per Alessandra e Stefano, sono appena iniziate...Ancora una volta ambientato a Verate, "magico" paese della Brianza da cui le vite dei protagonisti partono per esplorare il mondo e dove i protagonisti tornano per ritrovare se stessi, questo nuovo romanzo di Virginia Bramati è un piccolo, grande giallo del cuore, che sa raccontare il nostro mondo di oggi con la delicatezza di una fiaba ma con tutta l'autenticità della vita vera, per farci riflettere e sognare. E mette in scena una galleria di personaggi che vorremmo poter incontrare davvero: una giovane donna-sindaco strepitosamente anticonformista, un medico bello e capace di sorprenderla, una vecchia insopportabile signora aristocratica, un'amica che sa tenere molti, moltissimi segreti...

Simo's Review

SimoSimo wrote a review
01
(*)(*)(*)(*)( )
Io sono di parte perchè adoro le storie di Virginia Bramati e, nonostante questo romanzo sia differente nel tono rispetto ai precedenti, non ha deluso le mie aspettative. La storia si sviluppa su due piani temporali a distanza di 15 anni lo'uno dall'altro: il principale copre l'arco di nove mesi nel presente della protagonista mentre il secondo racconta gli avvenimenti di una memorabile estate. Come è accaduto nel romanzo precedente, compaiono personaggi che abbiamo conosciuto nei primi due romanzi che conferiscono alla storia una atmosfera di familiarità. I siparietti esilaranti che hanno punteggiato il primo romanzo e, in parte anche il secondo, sono totalmente assenti. Le vicende di Alessandra infatti sono intrise di buoni sentimenti e, in alcuni passaggi, è difficile non commuoversi. Non manca il lieto fine, perchè almeno nei romanzi questo accade quasi con certezza e il desiderio, una volta terminata l'ultima pagina, di ricominciare tutto daccapo.