E se fosse un segreto?
by Virginia Bramati
(*)(*)(*)(*)( )(54)
Alessandra è una ragazza fortunata: la sua mamma avrebbe voluto chiamarla Sendi (la sua trascrizione di Sandy), come la protagonista di Grease, ma con un piccolo inganno gliel'hanno impedito. Così la figlia della parrucchiera Mary Mantovani e di un padre ignoto è stata registrata come Alessandra, e dio sa quanto ne è felice tutte le volte che sua mamma si ostina, invece, a chiamarla con le clienti del negozio Lamiasendi. Ma Alessandra non è solo fortunata: è anche molto, molto in gamba. Nonostante i piani che sua madre aveva fatto per lei, tra phon e bigodini, è riuscita a studiare, è diventata avvocato, e da pochi giorni grazie all'appoggio di una lista civica di persone per bene è stata eletta sindaco della piccola cittadina brianzola dov'è cresciuta: Verate. E adesso, la prima cerimonia pubblica a cui partecipa con la fascia tricolore è destinata a rivelarsi un'emozione al quadrato… Nell'inaugurare il nuovo reparto maternità dell'ospedale Alessandra rincontra Stefano Parodi Valsecchi, il giovane, brillante primario con il quale a diciassette anni ha vissuto l'incanto del primo vero amore. Invece la vita, finora, li ha separati: lui a studiare ad Harvard, lei in un convitto di suore francesi a Milano. Ma forse entrambi conoscono solo una parte della verità. Come sono andate davvero le cose? Perché proprio ora si ritrovano a Verate? Le sorprese, per Alessandra e Stefano, sono appena iniziate...Ancora una volta ambientato a Verate, "magico" paese della Brianza da cui le vite dei protagonisti partono per esplorare il mondo e dove i protagonisti tornano per ritrovare se stessi, questo nuovo romanzo di Virginia Bramati è un piccolo, grande giallo del cuore, che sa raccontare il nostro mondo di oggi con la delicatezza di una fiaba ma con tutta l'autenticità della vita vera, per farci riflettere e sognare. E mette in scena una galleria di personaggi che vorremmo poter incontrare davvero: una giovane donna-sindaco strepitosamente anticonformista, un medico bello e capace di sorprenderla, una vecchia insopportabile signora aristocratica, un'amica che sa tenere molti, moltissimi segreti...

Ju§*Legion§*'s Review

Ju§*Legion§*Ju§*Legion§* wrote a review
01
(*)(*)(*)( )( )
Spoiler Alert
A Natale un libro di Virginia non può mancare!
Ho ricevuto questo libro come regalo di Natale e ho abbandonato quello che stavo leggendo per iniziarlo! *-* Ero piena di aspettativa per questa storia e...Ok, per essermi piaciuto mi è piaciuto, ma...
Eh sì, c'è un ma.
Non so... è come se ci fosse qualcosa di sbagliato in questo libro, ma non saprei definirlo bene. La storia in se è bella, lei e lui che si amano da tanto ma vengono divisi dalle rispettive e folli famiglie, anni e anni di silenzio finchè non si ritrovano, ma poi... Poi è tutto molto frettoloso e il bello è che l'autrice fa sì che tu non te ne accorga perchè nel frattempo ti racconta per filo e per segno il passato dei due, da come si sono conosciuti a come si sono lasciati.
E quando leggi i pezzi presenti ti rendi conto comunque che sta accadendo tutto davvero troppo in fretta. Lei e lui si ritrovano, hanno un focoso incontro a casa di lei, neo sindaco della città, che si conclude malissimo, con tanto di lei che commette aggressione a mano armata :D Il fanciullino che voleva fare il furbo (non le ha detto che è ancora fidanzato) incazza il colpo in fronte, si tiene la cicatrice e se ne va. Di nuovo silenzio. E tu pensi che non ce la possano fare! Poi... BADABUM! Lei è incinta °-° Ma come??? Così, damblè????
Ebbene sì. Ovviamente lui è il padre. Ovviamente lo viene a sapere tutto il villaggio e i due sono "costretti" a sposarsi (in realtà lui è felice di essersi liberato dell'altra fidanzata).
E bon... Convivono. Le cose vanno benino. Nasce il pargolo, lei sistema la city nel migliore dei modi e sono tutti felici e contenti.
In realtà nel mentre non succede nulla di particolarmente interessante e il grande segreto di cui si accenna nel titolo è molto intuibile, oltre che non particolarmente eclatante. Molto interessante la figura della madre della protagonista e della sua migliore amica, sarebbe bello leggere qualcosa in più su di lei!
Devo comunque ammettere che Virginia Bramati ha del talento! Il libro è scritto in modo tale che si legga con una facilità estrema e che ti tenga incollata alle pagine nonostante tutto. Ecco perchè, nonostante alcune pecche e la storia un pò troppo frettolosa, mi è piaciuto comunque. Mai come il Tutta colpa della neve, ovvio. Quello mi è rimasto nel cuore!

Ju§*Legion§*Ju§*Legion§* wrote a review
01
(*)(*)(*)( )( )
Spoiler Alert
A Natale un libro di Virginia non può mancare!
Ho ricevuto questo libro come regalo di Natale e ho abbandonato quello che stavo leggendo per iniziarlo! *-* Ero piena di aspettativa per questa storia e...Ok, per essermi piaciuto mi è piaciuto, ma...
Eh sì, c'è un ma.
Non so... è come se ci fosse qualcosa di sbagliato in questo libro, ma non saprei definirlo bene. La storia in se è bella, lei e lui che si amano da tanto ma vengono divisi dalle rispettive e folli famiglie, anni e anni di silenzio finchè non si ritrovano, ma poi... Poi è tutto molto frettoloso e il bello è che l'autrice fa sì che tu non te ne accorga perchè nel frattempo ti racconta per filo e per segno il passato dei due, da come si sono conosciuti a come si sono lasciati.
E quando leggi i pezzi presenti ti rendi conto comunque che sta accadendo tutto davvero troppo in fretta. Lei e lui si ritrovano, hanno un focoso incontro a casa di lei, neo sindaco della città, che si conclude malissimo, con tanto di lei che commette aggressione a mano armata :D Il fanciullino che voleva fare il furbo (non le ha detto che è ancora fidanzato) incazza il colpo in fronte, si tiene la cicatrice e se ne va. Di nuovo silenzio. E tu pensi che non ce la possano fare! Poi... BADABUM! Lei è incinta °-° Ma come??? Così, damblè????
Ebbene sì. Ovviamente lui è il padre. Ovviamente lo viene a sapere tutto il villaggio e i due sono "costretti" a sposarsi (in realtà lui è felice di essersi liberato dell'altra fidanzata).
E bon... Convivono. Le cose vanno benino. Nasce il pargolo, lei sistema la city nel migliore dei modi e sono tutti felici e contenti.
In realtà nel mentre non succede nulla di particolarmente interessante e il grande segreto di cui si accenna nel titolo è molto intuibile, oltre che non particolarmente eclatante. Molto interessante la figura della madre della protagonista e della sua migliore amica, sarebbe bello leggere qualcosa in più su di lei!
Devo comunque ammettere che Virginia Bramati ha del talento! Il libro è scritto in modo tale che si legga con una facilità estrema e che ti tenga incollata alle pagine nonostante tutto. Ecco perchè, nonostante alcune pecche e la storia un pò troppo frettolosa, mi è piaciuto comunque. Mai come il Tutta colpa della neve, ovvio. Quello mi è rimasto nel cuore!