Fiore di roccia
by Ilaria Tuti
(*)(*)(*)(*)(*)(551)
Con Fiore di roccia Ilaria Tuti celebra il coraggio e la resilienza delle donne, la capacità di abnegazione di contadine umili ma forti nel desiderio di pace e pronte a sacrificarsi per aiutare i militari al fronte durante la Prima guerra mondiale. La Storia si è dimenticata delle Portatrici per mol... More

All Quotations

36
AraxiemariAraxiemari added a quotation
03
Riconosco che cosa mi disturba di Francesco: l’essere estraneo alla fatica, a questa lotta per la sopravvivenza, una lingua che lui non ha mai dovuto imparare. Io ho mani più abili delle sue e una schiena più forte. E una pelle dura, e denti che potrebbero divorare il mondo tanto è il vuoto che masticano abitualmente.
AraxiemariAraxiemari added a quotation
03
Riconosco che cosa mi disturba di Francesco: l’essere estraneo alla fatica, a questa lotta per la sopravvivenza, una lingua che lui non ha mai dovuto imparare. Io ho mani più abili delle sue e una schiena più forte. E una pelle dura, e denti che potrebbero divorare il mondo tanto è il vuoto che mast... More
GiulyAGiulyA added a quotation
00
"Ho scelto di essere libera".
Libera da questa guerra, che altri hanno deciso per noi. Libera dalla gabbia di un confine, che non ho traccaiato io. Libera da un odio che non mi appartiene e dalla palude del sospetto. Quando tutto attorno a me era morte, io ho scelto la speranza.
GiulyAGiulyA added a quotation
00
"Ho scelto di essere libera".
Libera da questa guerra, che altri hanno deciso per noi. Libera dalla gabbia di un confine, che non ho traccaiato io. Libera da un odio che non mi appartiene e dalla palude del sospetto. Quando tutto attorno a me era morte, io ho scelto la speranza.
GiulyAGiulyA added a quotation
00
Perché il sole continua a scaldare, le stagioni continuano a rincorrersi e le madri continuano a partorire figli sotto costellazioni scintillanti. E' la vita, così intimamente connessa alla morte da esserne a volte indistinguibile.
La paura dell'uomo, in questo immenso mistero, è poco più di un granello di polvere che danza nel buio dell'universo.
GiulyAGiulyA added a quotation
00
Perché il sole continua a scaldare, le stagioni continuano a rincorrersi e le madri continuano a partorire figli sotto costellazioni scintillanti. E' la vita, così intimamente connessa alla morte da esserne a volte indistinguibile.
La paura dell'uomo, in questo immenso mistero, è poco più di un gran
... More
GiulyAGiulyA added a quotation
00
Ho lavato mio padre, ho massaggiato con essenze d'erbe il suo corpo, che pare tornare quello di un bambino giorno dopo giorno. Ho cambiato gli abiti e la biancheria del suo letto, e intanto gli ho descritto la guerra. Non quella vera che si consuma tra stenti e pidocchi, ma quella dei poemi epici che mia madre raccontava a me come se fossero fiabe. Perché togliergli il potere dell'immaginazione, del pensiero potente e vigoroso di eroi a presidio di queste montagne? Perché togliere a me l'illusione?
Così glieli ho descritti, scintillanti invece che lerci, ritti e orgogliosi invece che ingobbiti dalla paura e dalla fatica. Ho raccontato Enea, Ettore e Achille sotto mentite spoglie, mentre lo sguardo vagava per la stanza, in cerca di qualcos'altro da scambiare l'indomani per poter mangiare.
GiulyAGiulyA added a quotation
00
Ho lavato mio padre, ho massaggiato con essenze d'erbe il suo corpo, che pare tornare quello di un bambino giorno dopo giorno. Ho cambiato gli abiti e la biancheria del suo letto, e intanto gli ho descritto la guerra. Non quella vera che si consuma tra stenti e pidocchi, ma quella dei poemi epici ch... More
GiulyAGiulyA added a quotation
00
Non rivedeva la sua terra da decenni. Aveva attraversato oceani per ritornare dove tutto era inziato, ora che tutto sembrava essere stato cancellato. Eppure i suoi occhi riuscivano ancora a seguire gli antichi camminamenti per la fienagione che si inerpicavano chiari fino ai magri prati d'altura. Il pal era lassù, oltre i boschi, con la sua corona di rocce e di trincee. Mai più solo misero pascolo, ma sacrario benedetto.
I calcinacci scivolarono tra le sue dita assieme al terriccio.
Riconobbe nel vento il richiamo della valle.
E il ricordo di ciò che era stato tornò a scorrerle nel sangue.
GiulyAGiulyA added a quotation
00
Non rivedeva la sua terra da decenni. Aveva attraversato oceani per ritornare dove tutto era inziato, ora che tutto sembrava essere stato cancellato. Eppure i suoi occhi riuscivano ancora a seguire gli antichi camminamenti per la fienagione che si inerpicavano chiari fino ai magri prati d'altura. Il... More
#theansweris42#theansweris42 added a quotation
04
I libri parlano dell'umanità e all'umanità, in essi uomo e Storia si riconoscono e si rincorrono, e non importa quanto tempo addietro siano stati scritti. Sono immortali.
#theansweris42#theansweris42 added a quotation
04
I libri parlano dell'umanità e all'umanità, in essi uomo e Storia si riconoscono e si rincorrono, e non importa quanto tempo addietro siano stati scritti. Sono immortali.
havakarhavakar added a quotation
00
Ci siamo riunite con il buio, quando gli animali, i campi e gli anziani costretti a letto non avevano più necessità da soddisfare. Ho pensato che da sempre siamo abituate ad essere definite attraverso il bisogno di qualcun altro. Anche adesso, siamo uscite dall'oblio solo perché servono le nostre gambe, le braccia, i dorsi irrobustiti dal lavoro.
havakarhavakar added a quotation
00
Ci siamo riunite con il buio, quando gli animali, i campi e gli anziani costretti a letto non avevano più necessità da soddisfare. Ho pensato che da sempre siamo abituate ad essere definite attraverso il bisogno di qualcun altro. Anche adesso, siamo uscite dall'oblio solo perché servono le nostre ga... More
Elena BuratoElena Burato added a quotation
00
“Non è vero che le donne non sono mai scese in battaglia. Semplicemente, l’uomo le ha dimenticate.”
Elena BuratoElena Burato added a quotation
00
“Non è vero che le donne non sono mai scese in battaglia. Semplicemente, l’uomo le ha dimenticate.”
Elena BuratoElena Burato added a quotation
00
“Ho imparato dai libri che la realtà è una nostra personale interpretazione dei fatti. Stendiamo incessantemente un tessuto su persone e cose, ne sistemiamo le pieghe con i giudizi, oppure le creiamo con i dubbi. Tagliamo e cuciamo, confezionando con i pensieri il nostro piccolo mondo, in cui ci raccontiamo chi siamo e chi sono gli altri, ma il punto di vista di un personaggio non è mai attendibile per definizione, nemmeno se è quello del protagonista della storia.”
Elena BuratoElena Burato added a quotation
00
“Ho imparato dai libri che la realtà è una nostra personale interpretazione dei fatti. Stendiamo incessantemente un tessuto su persone e cose, ne sistemiamo le pieghe con i giudizi, oppure le creiamo con i dubbi. Tagliamo e cuciamo, confezionando con i pensieri il nostro piccolo mondo, in cui ci rac... More
BridgetcodyBridgetcody added a quotation
01
Guardo questa madre, che spende il tempo prezioso che le rimane nel tentativo di salvarci, invece di stare con i suoi bambini, e vedo, finalmente, Dio.
Dio è qui ed è donna.
BridgetcodyBridgetcody added a quotation
01
Guardo questa madre, che spende il tempo prezioso che le rimane nel tentativo di salvarci, invece di stare con i suoi bambini, e vedo, finalmente, Dio.
Dio è qui ed è donna.