Flatlandia
by Edwin A. Abbott
(*)(*)(*)(*)( )(3,546)
Il potenziale romanzesco della geometria come di ogni altra disciplina rigorosa, è enorme. Il reverendo e pedagogo Edwin Abbott Abbott (1838-1926), che per molti tratti è avvicinabile al suo contemporaneo Lewis Carroll, ne ha dato una dimostrazione memorabile in questo racconto. Mondo bidimensionale abitato da segmenti, triangoli, quadrati, poligoni vari e sublimi circoli, la Flatlandia (o Paese del Piano) ci viene descritta con perizia etnologica e candido humour da un suo abitante, un eccellente Quadrato.

Plegine's Review

PleginePlegine wrote a review
02
(*)(*)(*)( )( )

Se nasci quadrato, non puoi morire cubico. Neanche se ti piacerebbe molto.

PleginePlegine wrote a review
02
(*)(*)(*)( )( )