Gli insospettabili
by Sarah Savioli
(*)(*)(*)(*)( )(92)
Anna ha quarant'anni, un bimbo, un marito, un gatto, un ficus, e con tutti loro ama chiacchierare vivacemente. La sua vita scorre infatti come ogni altra, se non fosse che, a seguito del formarsi di un piccolo ematoma cerebrale, Anna può comunicare con piante e animali. La sua straordinaria capacità, oltre a offrirle un nuovo sguardo sul mondo, le regala un inaspettato impiego: diventa collaboratrice della squadra del burbero investigatore privato Cantoni, con cui battibecca in continuazione, insieme a quel "quintale d'uomo" di Tonino e all'alano arlecchino Otto, goloso di dolci e incline alla flatulenza. Mentre, sul luogo del delitto, Cantoni e Tonino interrogano parenti e vicini di casa, ecco che Anna di soppiatto parla con il cane della dirimpettaia, con le piante del giardino accanto, con un piccione aspirante suicida, con due vecchie sorelle tartarughe un po' rimbambite... Grazie ai suoi insospettabili informatori, Anna cerca una possibile risposta per la madre di Armando, un trentaquattrenne ex tossicodipendente "precipitato" dalla palazzina in cui viveva. L'ambiente della droga è il punto di partenza di un'indagine che – tra rivelazioni inattese, dialoghi con le più disparate creature sul senso del vivere, un figlio di quattro anni estremamente fantasioso nelle domande e una sorella in perenne crisi sentimentale – Anna, insieme a Cantoni e a Tonino, vede complicarsi in molteplici piste. Come "tante tessere di un puzzle, ma di puzzle tutti diversi fra loro".

All Reviews

18
NoahNoah wrote a review
00
(*)(*)( )( )( )
Via col libroVia col libro wrote a review
01
(*)(*)(*)(*)( )
Un giallo davvero frizzante
Un romanzo che ha accarezzato il cuore del Club del Libro con il suo tocco leggero e delicato, come la sua autrice che ci ha deliziato con la sua brillante presenza alla nostra riunione.

La protagonista del libro è Anna, una donna di quaranta anni che ha saputo trasformare un inciampo in una opportunità, reinventando sé stessa e rivoluzionando la sua vita.

Nella sua veste di aiuto detective, Anna ci accompagna alla ricerca dell’assassino di Armando, insieme al proprio capo Cantoni, con cui battibecca di continuo, a quel gigante buono di Tonino e... a Otto l’alano, alle tartarughe Tarta e Rughina, agli asini Marat e Robespierre e poi al salice piangente, ai piccioni, al cane Rocky, al gatto Banzai... perché Anna non è un'investigatrice come la altre, lei risolve i misteri con l’aiuto ed il consiglio di piante e animali.

Un giallo in piena regola, con l’immancabile colpo di scena finale capace di lasciarci senza parole, ma anche un libro completo, perché l’autrice, nel narrarci le investigazioni della sua Annarella, con grande maestria e delicatezza, intreccia alla storia principale anche un romanzo di tipo familiare che affronta con grande simpatia il rapporto con il figlio, con il marito, con la sorella e non da ultimo i rapporti con gli amici, quelli di una vita e quelli occasionali.

Un romanzo che, con la sua allegria, comicità e delicatezza, affronta argomenti che toccano il cuore di ogni lettore, lasciando spazio a riflessioni su temi più profondi di quelli che ci si aspetta.

Un giallo che è anche un libro di riflessione su questa vita in cui ci barcameniamo come tanti acrobati su di un filo.

Magistrale.
00
(*)(*)(*)(*)(*)
✿Tabatha✿✿Tabatha✿ wrote a review
00
(*)(*)(*)( )( )