Gli scaldi
(*)(*)(*)(*)(*)(14)
Lo scaldo, vale a dire il poeta - il poeta dell'antica Norvegia, ma anche «l'insolente, il giocatore, il carpentiere, lo spaccone», come ricorda il curatore della raccolta: «L'esperienza multiforme e sottile della vita che emerge dalle sue disincantate, e spesso profonde, ricostruzioni dei fatti fa dello

All Reviews

3