Harry Potter e la pietra filosofale
by J. K. Rowling
(*)(*)(*)(*)(*)(36,570)

All Reviews

1702 + 348 in other languages
GeoflaGeofla wrote a review
01
(*)(*)(*)(*)( )
Ho provato a immaginarmelo scritto da Umberto Eco: una palla di pagine e pagine di storia della magia, Inquisizione, Paracelso, il Malleus Maleficarum e visioni erotiche di Adso da Melk mentre Borges Voldemort impazza nella biblioteca di Hogwarts alla ricerca di un proibito saggio di Nicholas Flamel… Ho provato a immaginarmelo scritto da Bevilacqua, un pastone sentimentalerotico con riflessi incestuosi baluginanti nello Specchio delle Emarb (o Brame che dir si voglia)… Ho provato a immaginarmelo scritto da Moravia e sono inorridito per l’irriferibile (a tutto c’è un limite, Minerva Mc Gonagall versus Agostino è una cosa che non si può pensare…). Ho provato a immaginarmelo scritto da Bukovsky, ogni formula magica una parolaccia, ogni pozione un bicchiere di whisky… Ma cosa si può dire su Harry Potter che non sia già stato detto? Niente, di originale niente. Per ciò che ne ho ricavato da questo primo episodio in versione J.K. Rowling , è un geniale ma semplice libro per ragazzi che confonde abilmente il reale con il sogno, affronta in modo avventuroso ma semplice i traumi infantili dell’abbandono e la ricerca di se stessi; ricapitola in modo raffinato ma semplice la costruzione faticosa delle certezze che sempre necessita ai bambini di ogni età per consolidare il mondo attorno a sé, e forse anche a molti adulti (anche per questo lo trovo godibilissimo). L’inizio di un romanzo di formazione, magari. Ma semplice. Che ci sia un progetto, dietro, col senno di poi lo si intravvede subito. Chissà se ai tempi era così evidente? Il giudizio di oggi è che è un libro, una saga, che rimarrà nella storia della narrativa per i fanciulli… ma strizzando l’occhio ad un mondo adulto.
Carlotta Di mauroCarlotta Di mauro wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)(*)
Sonia PeruzzoSonia Peruzzo wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)(*)
Anto70Anto70 wrote a review
01
(*)(*)( )( )( )