I promessi sposi
by Alessandro Manzoni
(*)(*)(*)(*)( )(9,944)
Edizione tratta integralmente dai fascicoli apparsi a puntate su Famiglia cristiana.

All Notes

26
Paola GastaldiPaola Gastaldi added a note
00
image
Paola GastaldiPaola Gastaldi added a note
00
image
Gloria BattagliaGloria Battaglia added a note
00
image
Gloria BattagliaGloria Battaglia added a note
00
image
Mattia ZanforlinMattia Zanforlin added a note
00
image
Mattia ZanforlinMattia Zanforlin added a note
00
image
ma3nimatoma3nimato added a note
00
e book in rilettura 07/2019
ma3nimatoma3nimato added a note
00
e book in rilettura 07/2019
exsiliumexsilium added a note
00
exsiliumexsilium added a note
00
Claudio FedeleClaudio Fedele added a note
00
image
“E quella famosa sua ibreria? È forse ancora dispersa su per i muriccioli.”
Claudio FedeleClaudio Fedele added a note
00
image
“E quella famosa sua ibreria? È forse ancora dispersa su per i muriccioli.”
Claudio FedeleClaudio Fedele added a note
00
image
Renzo, alla prima, rimase impacciato. Dopo lungo dibattere e cercare insieme, conclusero che i guai vengono bensì spesso, perché ci si è dato cagione; ma che la condotta più cauta e più innocente non basta a tenerli lontani, e che quando vengono, o per colpa o senza colpa, la fiducia in Dio li raddolcisce, e li rende utili per una vita migliore. Questa conclusione, benchè trovata da povera gente, c’è parsa così giusta, che abbian pensato di metterla qui, come il sugo di tutta la storia.
La quale, se non v’è dispiaciuta affatto, vogliatene bene a chi l’ha scritta e anche un pochino a chi l’ha raccomodata. Ma se in vece fossimo riusciti ad annoiarvi; credete che non s’è fatto apposta.
Claudio FedeleClaudio Fedele added a note
00
image
Renzo, alla prima, rimase impacciato. Dopo lungo dibattere e cercare insieme, conclusero che i guai vengono bensì spesso, perché ci si è dato cagione; ma che la condotta più cauta e più innocente non basta a tenerli lontani, e che quando vengono, o per colpa o senza colpa, la fiducia in Dio li raddo... More
Claudio FedeleClaudio Fedele added a note
01
image
“Una sera, Agnese sente fermarsi un legno all’uscio. - È lei, di certo! - Era proprio lei, con la buona vedova. L’accoglienze vicendevoli se le immagini il lettore.” Pag. 773
Claudio FedeleClaudio Fedele added a note
01
image
“Una sera, Agnese sente fermarsi un legno all’uscio. - È lei, di certo! - Era proprio lei, con la buona vedova. L’accoglienze vicendevoli se le immagini il lettore.” Pag. 773
Claudio FedeleClaudio Fedele added a note
01
image
“Lasciatemi ammazzar quell’infame,” diceva quindi ai monatti, “e poi fate di me quel che volete.”
Claudio FedeleClaudio Fedele added a note
01
image
“Lasciatemi ammazzar quell’infame,” diceva quindi ai monatti, “e poi fate di me quel che volete.”
Claudio FedeleClaudio Fedele added a note
01
image
Si potrebbe però, tanto nelle cose piccole, come nelle grandi, evitare, in gran parte, quel corso così lungo e così storto, prendendo il metodo proposto da tanto tempo, d'osservare, ascoltare, paragonare, pensare, prima di parlare.
Ma parlare, questa cosa così sola, è talmente più facile, di tutte quell'altre insieme, che anche noi, dico noi uomini in generale, siamo un po' da compatire.
Claudio FedeleClaudio Fedele added a note
01
image
Si potrebbe però, tanto nelle cose piccole, come nelle grandi, evitare, in gran parte, quel corso così lungo e così storto, prendendo il metodo proposto da tanto tempo, d'osservare, ascoltare, paragonare, pensare, prima di parlare.
Ma parlare, questa cosa così sola, è talmente più facile, di tutte
... More
Claudio FedeleClaudio Fedele added a note
01
image
Capitolo XXXI
Claudio FedeleClaudio Fedele added a note
01
image
Capitolo XXXI
Claudio FedeleClaudio Fedele added a note
01
image
🍞“Per una di queste stradicciole, tornava bel bello dalla passeggiata verso casa, sulla sera del giorno 7 Novembre 1628, don Abbondio, curato d’una delle terre accennate di sopra; il nome di questa, nè il casato del personaggio, non si trovan nel manoscritto, nè a questo luogo nè altrove.” (I Promessi Sposi, Alessandro Manzoni) 🐖
Claudio FedeleClaudio Fedele added a note
01
image
🍞“Per una di queste stradicciole, tornava bel bello dalla passeggiata verso casa, sulla sera del giorno 7 Novembre 1628, don Abbondio, curato d’una delle terre accennate di sopra; il nome di questa, nè il casato del personaggio, non si trovan nel manoscritto, nè a questo luogo nè altrove.” (I Prome... More
Claudio FedeleClaudio Fedele added a note
00
image
Capitolo XX
Claudio FedeleClaudio Fedele added a note
00
image
Capitolo XX
Claudio FedeleClaudio Fedele added a note
00
image
“Ci ho un bel gusto anch'io a prender la penna in mano! ma non siete voi altri soli a voler le cose a modo vostro. Lo so anch'io che ci sono delle gride che non contan nulla: bella novità venircela a dire un montanaro! Ma tu non sai che le gride contro gli osti contano. E pretendi girare il mondo, e parlare; e non sai che, a volere fare a modo suo, e impiparsi delle gride, la prima cosa è parlarne con grande riguardo. E per un povero oste che fosse del tuo parere, e non domandasse il nome di chi capita a favorirlo, sai tu, bestia, cosa c'è di bello? Sotto pena a qual si voglia dei detti osti, tavernai ed altri, come sopra, di trecento scudi: si, sono lì che covano trecento scudi; e per ispenderli così bene; da essere applicati, per due terzi alla regia Camera, e l'altro all'accusatore o delatore: quel bel cecino! Ed in caso di inabilità, cinque anni di galera, e maggior pena pecuniaria o corporale, all'arbitrio di sua eccellenza. Obbligatissimo alle se grazie.
A queste parole, l'oste toccava la soglia del palazzo di giustizia.”
Claudio FedeleClaudio Fedele added a note
00
image
“Ci ho un bel gusto anch'io a prender la penna in mano! ma non siete voi altri soli a voler le cose a modo vostro. Lo so anch'io che ci sono delle gride che non contan nulla: bella novità venircela a dire un montanaro! Ma tu non sai che le gride contro gli osti contano. E pretendi girare il mondo, e... More
Claudio FedeleClaudio Fedele added a note
00
image
Domeniche brave 🤠👹
Claudio FedeleClaudio Fedele added a note
00
image
Domeniche brave 🤠👹
Claudio FedeleClaudio Fedele added a note
00
image
Un rammarico incessante della libertà perduta, l’aborrimento dello stato presente, un vagar faticoso dietro a desideri che non sarebbero mai soddisfatti, tali erano le principali occupazioni dell’animo suo.
Claudio FedeleClaudio Fedele added a note
00
image
Un rammarico incessante della libertà perduta, l’aborrimento dello stato presente, un vagar faticoso dietro a desideri che non sarebbero mai soddisfatti, tali erano le principali occupazioni dell’animo suo.
Claudio FedeleClaudio Fedele added a note
00
image
“L’Historia si può veramente deffinire una guerra illustre contro il Tempo, perchè togliendoli di mano gli anni suoi prigionieri, anzi già fatti cadaueri, li richiama in vita, li passa in rassegna, e li schiera di nuovo in battaglia.”
Claudio FedeleClaudio Fedele added a note
00
image
“L’Historia si può veramente deffinire una guerra illustre contro il Tempo, perchè togliendoli di mano gli anni suoi prigionieri, anzi già fatti cadaueri, li richiama in vita, li passa in rassegna, e li schiera di nuovo in battaglia.”
gabrielegabriele added a note
00
image
gabrielegabriele added a note
00
image
00
853
MAN/I 2759
853
MAN/II 2760
853
MAN/III 2761
Letteratura Italiana
00
853
MAN/I 2759
853
MAN/II 2760
853
MAN/III 2761
Letteratura Italiana
00
853.7
MAN 9946
Letteratura Italiana
00
853.7
MAN 9946
Letteratura Italiana
00
853
MAN 404
Letteratura italiana
00
853
MAN 404
Letteratura italiana
00
SR.853.7
MAN 16621
Sezione Ragazzi
00
SR.853.7
MAN 16621
Sezione Ragazzi
00
Collocazione : NR 110-117
00
Collocazione : NR 110-117
00
853.7
MAN 14983
Letteratura Italiana
00
853.7
MAN 14983
Letteratura Italiana
00
853
MAN 17213
Letteratura Italiana
00
853
MAN 17213
Letteratura Italiana
00
Collocazione : NR 97 ( 6 copie di Edizioni Varie )
00
Collocazione : NR 97 ( 6 copie di Edizioni Varie )