I quattro libri delle Piccole donne
by Louisa May Alcott
(*)(*)(*)(*)(*)(494)
La storia di una famiglia sullo sfondo dell'America scossa dalla guerra di Secessione. Le quattro sorelle March - la giudiziosa Meg, l'impertinente Jo, la dolce Beth, la vanitosa Amy - si preparano alla vita vivendo sogni e speranze dell'adolescenza. Le piccole donne crescono e gli svaghi infantili vengono

All Quotations

8
SensationDariaSensationDaria added a quotation
00
Se fosse stata l'eroina di un romanzo a sfondo moralistic sarebbe diventata una creatura del tutto distaccata dalle cose del mondo, dedita solo alla rinuncia, una di quelle persone che cercano di salvare il prossimo con un buffo cappello in testa e le tasche traboccanti di opuscoli. Ma lei non era un'eroina, era solo un essere umano che l'ottava come centinaia di altri e si comportava secondo il proprio carattere e l'umore del momento, ora triste ora energica, altre volte dispettosa e distratta. È bello voler essere buoni ma non si può diventarlo da un giorno all'altro: occorre una forte spinta e la collaborazione degli altri per imboccare la strada giusta.
SensationDariaSensationDaria added a quotation
00
Se fosse stata l'eroina di un romanzo a sfondo moralistic sarebbe diventata una creatura del tutto distaccata dalle cose del mondo, dedita solo alla rinuncia, una di quelle persone che cercano di salvare il prossimo con un buffo cappello in testa e le tasche traboccanti di opuscoli. Ma lei non era un'eroina, More
Blanche NeigeBlanche Neige added a quotation
00
Da "Piccole donne crescono"

[...] anche l'oggetto più umile diventa bello se offerto da mani affettuose.
Blanche NeigeBlanche Neige added a quotation
00
Da "Piccole donne crescono"

[...] anche l'oggetto più umile diventa bello se offerto da mani affettuose.
Blanche NeigeBlanche Neige added a quotation
00
Da "Piccole donne"

Nel mondo esistono sempre tante Beth, creature miti e soavi che se ne stanno in disparte, ed escono dal loro angolino solo se qualcuno si rivolge a loro perchè ha bisogno di assistenza e di appoggio. Sono creature che sanno sacrificarsi sempre con il sorriso sulle labbra, e gli altri sanno apprezzarle solo quando il destino le porta via, lasciando dietro di loro un vuoto per cui non c'è conforto.
Blanche NeigeBlanche Neige added a quotation
00
Da "Piccole donne"

Nel mondo esistono sempre tante Beth, creature miti e soavi che se ne stanno in disparte, ed escono dal loro angolino solo se qualcuno si rivolge a loro perchè ha bisogno di assistenza e di appoggio. Sono creature che sanno sacrificarsi sempre con il sorriso sulle labbra, e gli altri
More
Blanche NeigeBlanche Neige added a quotation
00
Da "Piccole donne"

[...] Abbiamo sempre il nostro fardello sulle spalle e la strada aperta davanti a noi e l'aspirazione alla bontà e al bene è la guida che ci sostiene attraverso le sofferenze, gli affanni e gli errori [...]
Blanche NeigeBlanche Neige added a quotation
00
Da "Piccole donne"

[...] Abbiamo sempre il nostro fardello sulle spalle e la strada aperta davanti a noi e l'aspirazione alla bontà e al bene è la guida che ci sostiene attraverso le sofferenze, gli affanni e gli errori [...]
ShiruShiru added a quotation
00
E rimasero così a lungo, abbracciati, dimentichi del mondo attorno a loro. Perché per quanto i figli si siano persi, sporcati e stancati, le madri riescono a dimenticare e a perdonare ogni cosa appena li riabbracciano. Beato il figlio la cui fede nella madre resta immutabile, e che, attraverso il suo vagabondare, conserva ancora quel po' di affetto filiale per ripagare quell'amore tanto coraggioso e tenero.
ShiruShiru added a quotation
00
E rimasero così a lungo, abbracciati, dimentichi del mondo attorno a loro. Perché per quanto i figli si siano persi, sporcati e stancati, le madri riescono a dimenticare e a perdonare ogni cosa appena li riabbracciano. Beato il figlio la cui fede nella madre resta immutabile, e che, attraverso il suo More
ShiruShiru added a quotation
00
- No, non dormo, ma sono tanto felice. Guarda, ho trovato i tuoi versi e li ho letti, spero che non ti dispiaccia. Ma è vero, Jo, che io rappresento tutto questo per te? - chiese Beth con la sua tenera spontaneità.
- Oh, mia cara, sei molto, molto di più!
E Jo appoggiò la testa sul guanciale vicino a quella della sorella.
- Allora non ho sprecato la mia vita. Io non sono poi così buona come credi, ma ho tentato di fare del mio meglio e ora che sarebbe ormai troppo tardi per fare di più, è una grande consolazione sapere che qualcuno mi ama tanto e che, in qualche modo, sono servita a qualcosa.
ShiruShiru added a quotation
00
- No, non dormo, ma sono tanto felice. Guarda, ho trovato i tuoi versi e li ho letti, spero che non ti dispiaccia. Ma è vero, Jo, che io rappresento tutto questo per te? - chiese Beth con la sua tenera spontaneità.
- Oh, mia cara, sei molto, molto di più!
E Jo appoggiò la testa sul guanciale vicino a
More
ShiruShiru added a quotation
10
- Tu non offri a nessuno la possibilità di farsi avanti, - disse Laurie, rivolgendole un'occhiata in tralice.
Nonostante l'abbronzatura si vedeva che Jo era parecchio arrossita.
- Non vuoi mostrare il lato più dolce del tuo carattere, - riprese poi, - e se per caso qualcuno riesce a scoprirlo, se per caso dimostra di apprezzarlo, tu lo tratti come faceva la signora Gummidge con i suoi innamorati: un bel secchio di acqua fredda sulla zucca. E diventi così pungente che nessuno osa più guardarti né tantomeno sfiorarti con un dito.
ShiruShiru added a quotation
10
- Tu non offri a nessuno la possibilità di farsi avanti, - disse Laurie, rivolgendole un'occhiata in tralice.
Nonostante l'abbronzatura si vedeva che Jo era parecchio arrossita.
- Non vuoi mostrare il lato più dolce del tuo carattere, - riprese poi, - e se per caso qualcuno riesce a scoprirlo, se per
More
ShiruShiru added a quotation
00
- Io continuo a voltare pagine e a rovinarle proprio come faccio con i miei quaderni, e ho ricominciato così tante volte che ho paura che non ne arriverò mai a capo - disse Laurie tristemente.
ShiruShiru added a quotation
00
- Io continuo a voltare pagine e a rovinarle proprio come faccio con i miei quaderni, e ho ricominciato così tante volte che ho paura che non ne arriverò mai a capo - disse Laurie tristemente.