I robot dell'alba
by Isaac Asimov
(*)(*)(*)(*)(*)(2,215)
A poca distanza dall'ultimo romanzo del ciclo della "Fondazione", URANIA presenta ai suoi lettori un'altra pietra miliare della sterminata saga spaziale che vede uomini e robot uniti per la conquista della Galassia. Torna in questo nuovo romanzo il detective interplanetario Elija Baley, l'eroe di Ab... More

All Quotations

Robin ExoRobin Exo added a quotation
00
Robin ExoRobin Exo added a quotation
00
papà, mi sembra di essere un perfetto cretino a dirlo, ma devo farlo. non sei il tipo dell'eroe.
MANILAMANILA added a quotation
00
Quando Baley fu arrivato ala porta, e si voltò, lei era ancora lì, con un pallido sorriso sulle labbra. Baley mosse le labbra. Addio . E poiché non ne uscì alcun suono, aggiunse (non avrebbe saputo farlo ad alta voce) Amore mio . Anche le labbra di Gladia sillabavano silenziose A... More
MANILAMANILA added a quotation
00
Per la prima volta in vita sua Baley si trovò a invidiare un robot. Poter camminare lì in mezzo! Essere indifferenti all'acqua, al rumore, alla vista; ignorare ciò che avveniva intorno, in cambio di una pseudo-vita assolutamente coraggiosa; ignorare la paura del dolore e della morte, perché non c'er... More
MANILAMANILA added a quotation
10
"Sì, dottoressa Vasilia. La mia scelta di porre il Terrestre al di sopra di voi non nasce soltanto dalle istruzioni del dottor Fastolfe, ma anche dal fatto che il Terrestre e io siamo colleghi in questa indagine e perché..." Daneel si interruppe come se fosse perplesso da quello che stava per dire "... More
MANILAMANILA added a quotation
10
"Signore, non posso disobbedire alle Leggi. Voi potete disobbedire alle vostre?"
"Posso decidere di non fare il mio dovere, ma non voglio... e questa è talvolta la legge più forte, Giskard."
Lele71vrLele71vr added a quotation
00
Lele71vrLele71vr added a quotation
00
PDF
FedericaFederica added a quotation
00
Per la prima volta nella sua vita Baley si trovò a invidiare un robot. Poter camminare lì in mezzo! Essere indifferenti all'acqua, al rumore, alla vista; ignorqre ciò che avveniva intorno, in cambio di una pseudo-vita assolutamente coraggiosa, ignorare la paura del dolore e della morte, perchè non c... More
FedericaFederica added a quotation
10
introduzione
La morale dei racconti sui robot malvagi era che l'uomo non deve mai spingere la propria conoscenza oltre un certo punto. Ma anche da giovane non riuscivo a condividere l'opinione che, se la conoscenza è pericolosa, la soluzione ideale risiede nell'ignoranza. Mi è sempre parso, i
... More
vanevane added a quotation
10
Ma davvero gli Spaziali lo sapevano, o semplicemente non ci pensavano? sarebbe giunto forse un tempo in cui loro stessi non l'avrebbero più saputo, in cui non avrebbero più ricordato da che mondo erano giunti, o perfino che c'era un mondo comune d'origine?