Il ballo - Come le mosche d'autunno by Irène Némirovsky
Il ballo - Come le mosche d'autunno by Irène Némirovsky

Il ballo - Come le mosche d'autunno

Irène Némirovsky, 13
by Irène Némirovsky

Translated by Graziella Cillario, Margherita Belardetti, Preface by Paolo Di Stefano
(*)(*)(*)(*)( )(109)
23Reviews4Quotations1Note
Description
Il ballo ha la perfezione esemplare di un piccolo classico, poiché riesce a mescolare, pur nella sua brevità, i temi più ardui: la rivalità madre-figlia, l'ipocrisia sociale, le goffe vertitigini della ricchezza improvvisata, le vendette smisurate dell'adolescenza - che passano, in questo caso eccezionale, dall'immaginazione alla realtà. Perché è proprio una vendetta, quella della quattordicenne Antoniette nei confronti della madre: non premeditata, e per questo ancor più terribile. In poche pagine folgoranti, con la sua scrittura scarna ed essenziale, Irène Némirovsky condensa, senza nulla celare della sua bruciante crudeltà, un dramma di amore respinto, di risentimento e di ambizione.

Nelle piccole stanze buie dell'appartamento parigino dove i Karin - dopo essere riusciti a sfuggire alle devastazioni della rivoluzione di Ottobre- vivono miseramente, girando a vuoto, come fanno le mosche in autunno allorquando, spentasi la gran luce estiva, «svolazzano a fatica, esauste e irritate, sbattendo contro i vetri e tascinando le ali senza vita», l'unica a custodire la memoria dell'antico splendore è la vecchia nutrice, colei che li ha accuditi per due generazioni con inscalfibile fedeltà. Sembra che nessuno di loro voglia ricordaree ciò che è stato. Solo lei, Tat'jana Ivanovna,ricorda: e le manca quel mondo che è andato a fuoco sotto i suoi occhi, le mancano gli inverni russi, il fiume ghiacciato, la casa.

Community Stats

Have it in their library

Is reading it right now

Is willing to exchange it

About this Edition

Language

Italian

Publication Date

Feb 23, 2013

Format

Paperback

Number of Pages

150