Il divano di Istanbul by Alessandro Barbero
Il divano di Istanbul by Alessandro Barbero

Il divano di Istanbul

La storia raccontata da Alessandro Barbero, 13
by Alessandro Barbero
(*)(*)(*)(*)(*)(253)
42Reviews4Quotations0Notes
Description
L’impero ottomano si stendeva per un territorio immenso, da Algeri alla Mecca, da Bagdad a Belgrado. Quell’impero islamico era bellicoso e dispotico, il regime tirannico: il sultano aveva poteri di vita e di morte sui sudditi. Eppure da impero interrazziale e interreligioso quale era, risultava tollerante e aperto: i cristiani potevano praticare la loro religione e gli ebrei scacciati dall’Occidente vi trovavano ospitalità così come gli stranieri. Lo stato era organizzato in maniera efficiente: il governo dell’impero, il divan, era presieduto dal gran visir. Le popolazioni che vi abitavano erano le più diverse, dai turchi a popoli nomadi che portarono dalle steppe asiatiche le loro tradizioni, come le code di cavallo, simbolo di potere, che venivano piantate davanti alle tende negli accampamenti militari – solo il sultano poteva averne 7; o come il divan a cavallo, cui si ricorreva per prendere decisioni importanti in tema di guerra e di pace.
Community Stats

Have it in their library

Are reading it right now

Are willing to exchange it

Genres
About this Edition

Language

Italian

Publisher

Publication Date

Jul 29, 2021

Format

Paperback

Number of Pages

217