Il giardino delle favorite
by Katie Hickman
(*)(*)(*)(*)( )(533)
Oxford, Biblioteca di Bodlean, 2007. Elizabeth Stavley non crede ai suoi occhi quando, tra le pagine di un antico libro di astronomia, scopre il frammento di una pergamena vecchia di quattrocento anni. Ha il colore dell'ambra ed è fragile come una foglia d'autunno. Racconta una storia proibita. Una storia rimasta nascosta per secoli che conduce nei quartieri segreti di Istanbul... Costantinopoli (antica Istanbul), 1599. Inglesi, francesi e veneziani competono tra di loro per rafforzare le relazioni diplomatiche e commerciali con il nuovo sultano dell'impero ottomano, Paul Pindar è un ricco mercante, in missione a Costantinopoli per conto della Regina d'Inghilterra. Ha il compito di portare al sultano un magnifico regalo, uno splendido orologio musicale. Ma mentre procedono i negoziati, la sua attenzione viene attirata da una voce sempre più insistente...

Ari's Review

AriAri wrote a review
00
(*)(*)(*)( )( )
Romanzo storico a metà fra verità e fantasia. Nella Oxford dei giorni nostri una giovane ricercatrice rinviene un frammento manoscritto risalente al 1600. In esso sono narrate le vicende di una giovane inglese sopravvissuta ad una tragico naufragio e venduta come schiava all'harem di Costantinopoli. La ricerca d'informazioni porta la studiosa direttamente ad Istanbul, immergendola nella geografia e nelle atmosfere dell'antico impero ottomano, rivelandole quale complessità e profondità di sentimenti e di emozioni e quali articolate strategie di potere animassero l'universo dell'harem, capovolgendone la tradizionale visione che lo rappresenta come luogo di una femminilità mortificata se non annichilita. Nel cuore del sultanato di Costantinopoli, mercato conteso e corteggiato dalle maggiori potenze europee, il mondo dell'harem esprime la ricchezza e la forza dell'animo femminile.