Il libro dell'inquietudine
by Fernando Pessoa
(*)(*)(*)(*)(*)(3,762)

All Quotations

499
ValentinaValentina added a quotation
02
Oggi la mia anima è triste fino al corpo. Tutto me stesso mi duole: la memoria, gli occhi e le braccia. In tutto ciò che io sono c'è come una specie di reumatismo. Sul mio essere non ha nessun influsso la luce limpida del giorno, il cielo di un grande azzurro puro, l'alta marea immobile di luce diffusa. Non mi lenisce affatto il lieve soffio fresco autunnale, come se l'estate non passasse, che dà tono all'aria. Nulla è nulla per me. Sono triste, ma non con una tristezza definita, e nemmeno con una tristezza indefinita. Sono triste là fuori, nella strada dove si accumulano le casse. Questa descrizione non traduce esattamente ciò che sento, perché nulla può tradurre esattamente ciò che qualcuno sente.
ValentinaValentina added a quotation
02
Oggi la mia anima è triste fino al corpo. Tutto me stesso mi duole: la memoria, gli occhi e le braccia. In tutto ciò che io sono c'è come una specie di reumatismo. Sul mio essere non ha nessun influsso la luce limpida del giorno, il cielo di un grande azzurro puro, l'alta marea immobile di luce diffusa. More
Livio AddabboLivio Addabbo added a quotation
00
Io non sono pessimista, sono triste
Livio AddabboLivio Addabbo added a quotation
00
Io non sono pessimista, sono triste
Livio AddabboLivio Addabbo added a quotation
00
Quanto sono santificati dall'assurdo gli artisti che hanno bruciato un'opera molto bella, quelli che, potendo fare un'opera bella, l'hanno fatta apposta imperfetta, quegli illustri poeti del Silenzio che, riconoscendo che avrebbero potuto comporre un'opera in tutto perfetta, hanno preferito osare non comporla mai
Livio AddabboLivio Addabbo added a quotation
00
Quanto sono santificati dall'assurdo gli artisti che hanno bruciato un'opera molto bella, quelli che, potendo fare un'opera bella, l'hanno fatta apposta imperfetta, quegli illustri poeti del Silenzio che, riconoscendo che avrebbero potuto comporre un'opera in tutto perfetta, hanno preferito osare non More
Livio AddabboLivio Addabbo added a quotation
01
Non aspiro a niente. La vita mi duole. Sto male dove sto e sto già male dove penso che potrei stare.
Livio AddabboLivio Addabbo added a quotation
01
Non aspiro a niente. La vita mi duole. Sto male dove sto e sto già male dove penso che potrei stare.
Livio AddabboLivio Addabbo added a quotation
00
Il trionfo di un bel tramonto in tutta la sua bellezza non mi rallegra mai. Di fronte a esso dico sempre: quanto si deve sentir contento guardando tutto questo colui che è felice!
Livio AddabboLivio Addabbo added a quotation
00
Il trionfo di un bel tramonto in tutta la sua bellezza non mi rallegra mai. Di fronte a esso dico sempre: quanto si deve sentir contento guardando tutto questo colui che è felice!
Livio AddabboLivio Addabbo added a quotation
00
Ogni piacere è un vizio, perché cercar piacere è ciò che tutti fanno nella vita, e l'unico vizio oscuro è fare tutto ciò che tutti fanno
Livio AddabboLivio Addabbo added a quotation
00
Ogni piacere è un vizio, perché cercar piacere è ciò che tutti fanno nella vita, e l'unico vizio oscuro è fare tutto ciò che tutti fanno
Livio AddabboLivio Addabbo added a quotation
00
Vicente Guedes sopportava quella vita con un'indifferenza da maestro. Uno stoicismo da deboli sosteneva tutta la sua condotta mentale
Livio AddabboLivio Addabbo added a quotation
00
Vicente Guedes sopportava quella vita con un'indifferenza da maestro. Uno stoicismo da deboli sosteneva tutta la sua condotta mentale
MomoMomo added a quotation
01
La vita, ha detto Tarde, è la ricerca dell'impossibile attraverso l'inutile. Cerchiamo dunque l'impossibile, perché così è il nostro fato; cerchiamolo attraverso l'inutile, perché il cammino non passa da un'altra parte; ascendiamo, però, alla coscienza di non cercare nulla che si possa ottenere, di non passare da nessuna parte che meriti una carezza o una nostalgia. Ci stanchiamo di tutto, a eccezione del comprendere, ha affermato lo scoliasta. Comprendiamo, comprendiamo sempre, e intrecciamo astutamente mazzetti o ghirlande che appassiranno anch'essi, i fiori spettrali di questa comprensione.
MomoMomo added a quotation
01
La vita, ha detto Tarde, è la ricerca dell'impossibile attraverso l'inutile. Cerchiamo dunque l'impossibile, perché così è il nostro fato; cerchiamolo attraverso l'inutile, perché il cammino non passa da un'altra parte; ascendiamo, però, alla coscienza di non cercare nulla che si possa ottenere, di non More
Livio AddabboLivio Addabbo added a quotation
01
Non subordinarsi a niente - né a un uomo, né a un amore, né a un'idea, mantenere quell'indipendenza distante che consiste nel non credere nella verità e nemmeno, se esistesse, nell'utilità di conoscerla - tale è lo stato in cui, mi pare, deve trascorrere, in se stessa, la vita intima intellettuale di quelli che non vivono senza pensare. Appartenere, ecco al banalità. Credo, ideale, donna o professione - tutto è cella e manette. Esistere è essere liberi. L'ambizione stessa, se si veste d'orgoglio, è un fardello, non proveremo orgoglio se comprendessimo che è un filo con cui ci manovrano. No: nemmeno legami, neppure con noi stessi! Liberi da noi stessi e dagli altri, contemplativi privi di estasi, pensatori privi di conclusioni, vivremo, liberi da Dio, il piccolo intervallo che la distrazione degli aguzzini concede alla fine della nostra sosta. Domani sarà la ghigliottina. Se non sarà domani sarà dopodomani. Prima della fine trascorriamo al sole il riposo, ignorando volontariamente i propositi e le conseguenze. Il sole dorerà le nostre fronti senza rughe e la brezza porterà aria fresca a chi non spererà più.
Livio AddabboLivio Addabbo added a quotation
01
Non subordinarsi a niente - né a un uomo, né a un amore, né a un'idea, mantenere quell'indipendenza distante che consiste nel non credere nella verità e nemmeno, se esistesse, nell'utilità di conoscerla - tale è lo stato in cui, mi pare, deve trascorrere, in se stessa, la vita intima intellettuale di More
BonadextBonadext added a quotation
01
Non sapere di sé è vivere. Sapere poco di sé è pensare. Sapere di sé, all'improvviso, come in questo momento lustrale, è avere in un attimo la nozione della monade intima, della parola magica dell’anima. Ma questa luce improvvisa brucia tutto, consuma tutto. Ci lascia nudi persino di noi stessi. È stato solo un momento, e mi sono visto. Ma ora non so neppure dire cosa sia stato. E, alla fine, ho sonno, perchè, non so perché, penso che il senso è dormire.
BonadextBonadext added a quotation
01
Non sapere di sé è vivere. Sapere poco di sé è pensare. Sapere di sé, all'improvviso, come in questo momento lustrale, è avere in un attimo la nozione della monade intima, della parola magica dell’anima. Ma questa luce improvvisa brucia tutto, consuma tutto. Ci lascia nudi persino di noi stessi. È stato More