Il Museo dell'innocenza
by Orhan Pamuk
(*)(*)(*)(*)( )(1,067)
Entrato in un negozio per comprare una borsa alla fidanzata, Kemal Basmaci, trentenne rampollo di una famiglia altolocata di Istanbul, si imbatte in una commessa di straordinaria bellezza: la diciottenne Füsun, sua lontana cugina. Fra i due ha ben presto inizio un rapporto anche eroticamente molto i... More

All Quotations

IkanIkan added a quotation
00
Our kisses delivered us beyond the pleasures of flesh and sexual bliss for what we sensed beyond the moment of the springtime afternoon was as great and wide as Time itself.
IkanIkan added a quotation
00
Our kisses delivered us beyond the pleasures of flesh and sexual bliss for what we sensed beyond the moment of the springtime afternoon was as great and wide as Time itself.
havakarhavakar added a quotation
00
a volte Fusun sbadigliava così teneramente che pensavo che in quel momento avesse dimenticato il mondo intero e dal profondo del suo animo traesse una vita più serena, come, in una calda giornata estiva, si prende l'acqua fresca da un pozzo
havakarhavakar added a quotation
00
a volte Fusun sbadigliava così teneramente che pensavo che in quel momento avesse dimenticato il mondo intero e dal profondo del suo animo traesse una vita più serena, come, in una calda giornata estiva, si prende l'acqua fresca da un pozzo
OndinaOndina added a quotation
00
Emanciparsi dal senso del Tempo, trascendere il Tempo: è questa la più grande consolazione della vita.
OndinaOndina added a quotation
00
Emanciparsi dal senso del Tempo, trascendere il Tempo: è questa la più grande consolazione della vita.
OndinaOndina added a quotation
00
(...) c'è stata una straordinaria intesa sessuale e poi mi sono innamorato, tutto qua... L'amore è così. E' solo dopo che trovi un senso più profondo.
OndinaOndina added a quotation
00
(...) c'è stata una straordinaria intesa sessuale e poi mi sono innamorato, tutto qua... L'amore è così. E' solo dopo che trovi un senso più profondo.
OndinaOndina added a quotation
00
(...) avevo imparato a mie spese che le persone per la maggior parte sono diverse da come appaiono.
OndinaOndina added a quotation
00
(...) avevo imparato a mie spese che le persone per la maggior parte sono diverse da come appaiono.
OndinaOndina added a quotation
00
(...) quando una persona si nasconde nel silenzio è impossibile costringerla a parlare: tacerà per anni, per secoli. Da piccolo non capivo molte cose: forse per questo ero più felice e più libero.
OndinaOndina added a quotation
00
(...) quando una persona si nasconde nel silenzio è impossibile costringerla a parlare: tacerà per anni, per secoli. Da piccolo non capivo molte cose: forse per questo ero più felice e più libero.
OndinaOndina added a quotation
00
La potenza evocativa degli oggetti dipende dai ricordi a cui sono associati, ma naturalmente anche dai capricci della nostra fantasia e della nostra memoria.
OndinaOndina added a quotation
00
La potenza evocativa degli oggetti dipende dai ricordi a cui sono associati, ma naturalmente anche dai capricci della nostra fantasia e della nostra memoria.
OndinaOndina added a quotation
00
Se imparassimo a non pensare alla nostra vita come alla linea continua del Tempo di cui parla Aristotele, ma come a una collezione di singoli istanti felici, attendere otto anni alla tavola della nostra amata non ci sembrerebbe una bizzarria da deridere ma, al contrario, la vedreste come la vedo io: 1593 sere di felicità trascorse alla tavola di Fusun.
OndinaOndina added a quotation
00
Se imparassimo a non pensare alla nostra vita come alla linea continua del Tempo di cui parla Aristotele, ma come a una collezione di singoli istanti felici, attendere otto anni alla tavola della nostra amata non ci sembrerebbe una bizzarria da deridere ma, al contrario, la vedreste come la vedo io:... More
OndinaOndina added a quotation
10
(...) solo gli sciocchi e gli smemorati possono dimenticarsi del tempo, quella linea che unisce gli istanti.
(...)
La vita mi aveva insegnato che ricordare il tempo è fonte di dolore per la maggior parte delle persone. Sforzarsi di immaginare la linea che unisce i singoli istanti o quella che unisce gli oggetti che portano in sè il ricordo dei quegli istanti, come nel nostro museo, ci rattrista sia perchè avvertiamo la sua inesorabile fine, cioè la morte, sia perché, invecchiando, comprendiamo dolorosamente che la linea in sè è priva di senso. I singoli istanti, invece, possono regalarci una felicità che non si esaurisce per centinaia di anni.
OndinaOndina added a quotation
10
(...) solo gli sciocchi e gli smemorati possono dimenticarsi del tempo, quella linea che unisce gli istanti.
(...)
La vita mi aveva insegnato che ricordare il tempo è fonte di dolore per la maggior parte delle persone. Sforzarsi di immaginare la linea che unisce i singoli istanti o quella che unisc
... More
OndinaOndina added a quotation
00
(...) l'orologio a muro non serviva a ricordare che il tempo passa, e cioè - per quanto lentamente - tutto cambia, ma che al contrario ogni cosa rimaneva uguale.
OndinaOndina added a quotation
00
(...) l'orologio a muro non serviva a ricordare che il tempo passa, e cioè - per quanto lentamente - tutto cambia, ma che al contrario ogni cosa rimaneva uguale.