Il rumore sordo della battaglia
by Antonio Scurati
(*)(*)(*)(*)( )(130)

All Quotations

VladiVladi added a quotation
01
“Fratelli,” urlò non con il tono eccitato del condottiero ma con quello franoso di un padre che parli alla tomba del figlio “state andando a morire. Non ammetto che vi presentiate al cospetto della morte agghindati come vescovi al conclave. Non in mia compagnia. Dovete venirci nudi, come veniste al mondo. E non sto parlando dei segni neri che vi siete dipinti sul volto con i sugheri bruciati, degli opali che vi pendono dai lobi delle orecchie, delle collane di corallo o delle creste che ornano i vostri cimieri. Questi segni dell’effimero sono il privilegio esclusivo del guerriero poiché la caducità è la misura della sua stessa vita. Di quei segni potete andare fieri. Sto parlano dell’indecoroso orpello della speranza. Dovete uccider in voi ogni speranza. Il cielo non si schiuderà sulle vostre teste sfondate dalla mazza d’armi e non ne discenderò alcun arcangelo Gabriele, nessun Michele dalla spada fiammeggiante si batterà al vostro fianco. Dio non è con noi più di quanto non sia con il nostro nemico, perché nessun dio vi guarda dagli spalti dei cieli. Quando vi rivolterete nella polvere reggendovi il fegato con le mani, nessun occhio, umano o divino noterà la vostra sofferenza. Getterete il vostro sangue, sputerete il vostro veleno e morirete senza esser visti, come il noce maestoso che si abbatte remoto e solitario nel fitto di una foresta buia. Non illudetevi di stare combattendo in nome di Cristo, il quale vi ricompenserà con un’altra vita dopo la morte. Dall’altra parte di quel fosso ci sono soldati cristiani come voi, più di voi. Oltre quei soldati non c’è nulla e soprattutto non c’è nessuna ricompensa. Se intravedessi qualcosa all’orizzonte, io sarei il primo ad abbandonare il campo di battaglia. Ma all’orizzonte vedo soltanto i fumi degli incendi di un’altra guerra. La guerra è l’ultima parola della vita, e la morte l’ultima parola della guerra.”
VladiVladi added a quotation
01
“Fratelli,” urlò non con il tono eccitato del condottiero ma con quello franoso di un padre che parli alla tomba del figlio “state andando a morire. Non ammetto che vi presentiate al cospetto della morte agghindati come vescovi al conclave. Non in mia compagnia. Dovete venirci nudi, come veniste al ... More