Il senso delle cose
by Richard P. Feynman
(*)(*)(*)(*)( )(552)
A un uditorio che si presume esilarato un Feyn­man in forma smagliante lancia le sue provocazioni intellettuali, spiegando col suo stile immediato e antiretorico in che consiste il metodo scientifi­co; mostrando, ad esempio, come sovente un'ipo­te­si da «quasi certamente» falsa possa diventare «quasi certamente» vera. O viceversa. Nel «quasi» è il succo di tutto il suo argomentare, un misto accattivante di vera-falsa ingenuità e di spietata astuzia analitica che lo porta a vagabondare al di fuori della fisica, nelle regioni di confine, dall'etica alla religione alla politica, a chiedersi il perché delle cose, della vita, di tutto, mosso da una curiosità insopprimibile, fanciullesca.

All Reviews

45 + 13 in other languages
BatvaliBatvali wrote a review
00
StefanoStefano wrote a review
00
(*)(*)(*)( )( )
Claire ZachanassianClaire Zachanassian wrote a review
00
(*)(*)(*)( )( )
FedeFede wrote a review
01
(*)(*)(*)(*)( )
willer86willer86 wrote a review
00
(*)(*)(*)( )( )