Il tempo del diavolo
by Glenn Cooper
(*)(*)(*)(*)( )(57)
Dalla finestra della sua nuova casa per le vacanze, Jesper Andreason guarda il mare nero lambire la costa della Calabria. La moglie e le due figlie dormono, e lui pensa a quanto gli mancheranno domani, quando dovrà rientrare negli Stati Uniti per un impegno di lavoro. Ma Jesper non arriverà mai in aeroporto. La mattina dopo, i domestici trovano la villa deserta. Non ci sono segni di effrazione e non è stato rubato niente. Nemmeno le ingenti risorse messe a disposizione dal nonno, il miliardario Mikkel Andreason, riescono ad aiutare le autorità a fare luce sul mistero. L'intera famiglia è svanita nel nulla. Quattro anni dopo, all'improvviso, le sorelle Andreason ricompaiono in quella stessa villa. Gli ingressi non sono stati forzati, le finestre sono chiuse dall'interno e le bambine non hanno nessun ricordo di cosa sia successo. Ma non è solo questo a sconvolgere Mikkel, bensì un altro fatto, ancora più inquietante: le nipotine non sono cresciute di un giorno. Per loro, il tempo non è passato. Nel giro di poche ore, la notizia fa il giro del mondo e si scatenano le teorie più audaci. Qualcuno sostiene si tratti di un miracolo, altri che sia una maledizione, soprattutto dopo la scoperta che entrambe le bambine sono affette dalla stessa forma di leucemia. Nessuno può immaginare che la verità, forgiata nel fuoco e nel sangue, si nasconda là dove la nostra speranza più ardita incontra la nostra paura più profonda...

All Reviews

10
MbattagliaMbattaglia wrote a review
00
(*)(*)(*)( )( )
LibrOmiLibrOmi wrote a review
01
(*)( )( )( )( )
Cento_bookCento_book wrote a review
02
(*)(*)(*)( )( )

Il tempo del diavolo, Nord 2021, di Glenn Cooper ricalca nello stile dell’autore un thriller in cui si cerca di sfidare i limiti umani, provando a realizzare progetti irrealizzabili, che sconfinano qualsiasi eticità, attraverso mezzi e modalità che sorpassano ogni norma e liceità. Questa volta il progetto è trovare una cura per l’invecchiamento arrivando a trovare l’immortalità.


«I telomeri sono le parti del DNA che si trovano nell’estremità dei cromosomi. Li proteggono dai danni causati dall’età. Tuttavia anche i telomeri si rovinano e, ogni volta che le cellule del nostro corpo si rigenerano, i telomeri diventano più corti. Quasi tutte le nostre cellule – a eccezione di quelle del cervello e dei nervi – si rigenerano costantemente, qualcuna nel giro di qualche giorno, altre di qualche mese, altre con frequenza ancora inferiore. Ma lo fanno e, ogni volta, i telomeri si accorciano, finché le cellule non riescono più a replicarsi e muoiono. Pensa ai telomeri come a degli orologi interni alle cellule, che determinano il tempo che hanno da vivere. Più a lungo vivono le nostre cellule, più siamo in salute; meno vivono, meno stiamo bene. Adesso arriva l’informazione fondamentale: alcune persone sono geneticamente predisposte ad avere telomeri più lunghi e, di solito, queste persone vivono più a lungo. Permettimi di ripeterlo: vivono più a lungo. Gli ultracentenari hanno telomeri notevolmente più lunghi rispetto alla media. Perciò il nostro santo Graal è trovare il modo di allungare i telomeri all’interno delle nostre cellule e, così facendo, fermare l’invecchiamento. Sono anni che gli scienziati studiano i telomeri per trovare il modo di rallentare l’invecchiamento e alcuni hanno mostrato risultati modesti, riuscendo ad allungare la vita delle cavie di un venti, trenta per cento». Non resta che estendere queste ricerche sugli esseri umani [N.d.R.]


Ovviamente, come ogni romanzo dell’autore, va letto con lo spirito giusto: una lettura poco impegnativa, ma adrenalinica, che rientra pienamente nel rango delle letture estive in cui si ha voglia di qualcosa di più leggero. Non certo un capolavoro della letteratura, ma riesce a far passare qualche ora di piacevole lettura, anche se non rientra tra i migliori dell’autore!

IncipitmaniaIncipitmania wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)(*)