Inverso
by William Gibson
(*)(*)(*)(*)( )(39)

Zio Gio's Review

Zio GioZio Gio wrote a review
02
(*)(*)(*)(*)(*)
No future?
La aspettavo con ansia l'ultima fatica di Gibson, e non posso dire di uscire deluso dalla lettura. Dal punto di vista della struttura, l'unico difetto che trovo al romanzo è l'eccessivo dilungarsi della prima parte a discapito di un finale troppo repentino, seppure ampiamente soddisfacente. Le idee sono quelle del Gibson che tutti abbiamo conosciuto, con una punta di disillusione e di amarezza nemmeno troppo celate, ma, come sempre, il discorso si fa più ampio.
La SF, è stato detto da molti, è uno dei molti modi che il fantastico ha per esplorare il presente, e mia modesta opinione forse il più efficace. William Gibson si è orientato sempre di più in questa direzione negli ultimi anni, e questo romanzo di pura fiction non fa che confermare la tendenza. Gibson parla del presente, della realtà alienata e alienante in cui tutti quanti noi viviamo, che ci piaccia o meno. La realtà è dannatamente pervasiva, lo sappiamo, e così è anche il modo di descriverla del nostro autore, anche se il camuffamento da futuro prossimo o remoto sembra dirci altro. Viviamo immersi in iperoggetti che ci avvolgono e condizionano le nostre scelte, spesso con il nostro entusiastico appoggio. Le possibilità di azione non mancano, ma la vera difficoltà sta nel trovarle... o nel lasciare che ci portino dove vogliamo noi.
Il futuro continua a essere come "il cielo sopra al porto", ma cambiare canale diventa ogni giorno un'opzione sempre più remota.
Consigliato, sempre e comunque.
Zio GioZio Gio wrote a review
02
(*)(*)(*)(*)(*)