L'arminuta
by Donatella Di Pietrantonio
(*)(*)(*)(*)(*)(3,388)
«Ero l'Arminuta, la ritornata. Parlavo un'altra lingua e non sapevo piú a chi appartenere. La parola mamma si era annidata nella mia gola come un rospo. Oggi davvero ignoro che luogo sia una madre. Mi manca come può mancare la salute, un riparo, una certezza». - Ma la tua mamma qual è? - mi ha domandato scoraggiata. - Ne ho due. Una è tua madre. Ci sono romanzi che toccano corde cosí profonde, originarie, che sembrano chiamarci per nome. È quello che accade con L'Arminuta fin dalla prima pagina, quando la protagonista, con una valigia in mano e una sacca di scarpe nell'altra, suona a una porta sconosciuta. Ad aprirle, sua sorella Adriana, gli occhi stropicciati, le trecce sfatte: non si sono mai viste prima. Inizia cosí questa storia dirompente e ammaliatrice: con una ragazzina che da un giorno all'altro perde tutto - una casa confortevole, le amiche piú care, l'affetto incondizionato dei genitori. O meglio, di quelli che credeva i suoi genitori. Per «l'Arminuta» (la ritornata), come la chiamano i compagni, comincia una nuova e diversissima vita. La casa è piccola, buia, ci sono fratelli dappertutto e poco cibo sul tavolo. Ma c'è Adriana, che condivide il letto con lei. E c'è Vincenzo, che la guarda come fosse già una donna. E in quello sguardo irrequieto, smaliziato, lei può forse perdersi per cominciare a ritrovarsi. L'accettazione di un doppio abbandono è possibile solo tornando alla fonte a se stessi. Donatella Di Pietrantonio conosce le parole per dirlo, e affronta il tema della maternità, della responsabilità e della cura, da una prospettiva originale e con una rara intensità espressiva. Le basta dare ascolto alla sua terra, a quell'Abruzzo poco conosciuto, ruvido e aspro, che improvvisamente si accende col riflesso del mare.

All Reviews

448 + 1 in other languages
00
(*)(*)( )( )( )
Silvia Olla Silvia Olla wrote a review
01
(*)(*)(*)( )( )
Silvia Olla Silvia Olla wrote a review
00
(*)(*)(*)( )( )
jellyfishjellyfish wrote a review
00
(*)(*)(*)( )( )
Rosaria Luisa D'AngeloRosaria Luisa D'Angelo wrote a review
02
(*)(*)(*)( )( )
L’arminuta è un libro molto breve che si riesce a leggere in una notte, proprio come ho fatto io. 

La storia raccontata avviene nell’arco di circa due anni, si tratta del racconto di una fase della vita della protagonista e del suo futuro avremo dei brevi excursus. Adriana, la sorella dell’Arminuta giocherà un ruolo importante all’interno della storia e credo che grazie alla stessa protagonista affronterà un percorso interiore, che la porterà ad essere consapevole di se stessa. Adriana è l’unico elemento di positività in questa storia, dove si gioca con i sentimenti e con i propri ruoli.

Dell’Abruzzo ci sono pochi accenni, a parte le atmosfere, gli incontri con alcuni personaggi, le parole abruzzesi ma “italianizzate”e alcuni riferimenti alla tradizione, usi e costumi; da ragazza del Sud credo che si sia giocato di più sugli aspetti negativi che positivi. In questo caso, avrei preferito una gestione dell’ambientazione diversa. Ho respirato poco il vero “Sud”, ecco.

Credo che a rendere questa storia così unica e speciale, sia stata la mano dell’autrice ed il modo in cui il tutto sia stato gestito. L’Arminuta è una storia di quotidianità, una delle tante storie che possono accadere di frequente, non è così inusuale come potrebbe sembrare. La narrazione è lineare e chiara, anche in questo caso non ci si perde in troppi dettagli e ci si sofferma sulle riflessioni e pensieri della protagonista.

L’Arminuta è una storia disarmante, che a tratti (troppi!)mi ha ricordato l’amica geniale di Elena Ferrante, a livello di trama. In linea generale è un libro che ferisce e che in poche pagine mi ha dato molto a livello di sensazioni ed emozioni; ritengo sia un libro perfetto da legger nel periodo natalizio, perché mette in contrapposizione uno dei sensi impliciti del natal,e ovvero l’unione ed il calore familiare, con chi invece non si sente amato ed una vera famiglia non ce l’ha.
ArtemisiaArtemisia wrote a review
01
(*)(*)(*)(*)( )
DebaDeba wrote a review
02
(*)(*)(*)(*)(*)