L'equilibrio punteggiato
by Stephen Jay Gould
(*)(*)(*)(*)(*)(26)

All Reviews

5
Eugenio AngelilloEugenio Angelillo wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)( )
Non e' un caso che Gould citi tra i suoi ispiratori Thomas Kunh poiche' non ho molti dubbi che la teoria dell'equilibrio punteggiato sarebbe piaciuta moltissimo all'autore de "La struttura delle rivoluzioni scientifiche". Come potrebbe infatti non apprezzare una teoria che rilegge i dati accumulati da una precedente solidissima e rispettabile teoria, in questo caso la sintesi moderna del darwinismo, in precedenza ingnorati perche' mal si adattano ad essa e li reinterpreta utilizzando nuovi strumenti matematici? Perche' alla fine questo si propone l'equilibrio punteggiato, di scardinare la sintesi moderna dell'evoluzionismo, puntando dritto al suo cuore, cioe' l'idea quasi teleolgica di un continuo costante lento progresso dell'evoluzione di cui l'uomo possa essere considerato piu' o meno l'apice. E invece Gould ci dice che l'evoluzione ha lunghi periodi di stasi interrotti dal (relativo) improvviso apparire di nuove specie, senza un preciso perche', in un gioco d'azzardo in cui conta la statistica piu' che il lento miglioramento e nella quale l'umanita' occupa la coda della distribuzione. E infine a fronte di esempi che verificano alternativamente le due teorie Gould opera un ulteriore spostamento di paradigma non negando la validita' della sintesi moderna ma spostando il discorsa sulla frequenza relativa in cui appaiono i due modelli nella storia dell'evoluzione.

Sebbene Gould sia un meraviglioso divulgatore e la tematica sia di enorme interesse per i risvolti scientifici ed epistemologici questo testo pero' e' rivolto piu' alla sua comunita' scientifica, agli evoluzionisti, che al grande pubblico essendo il suo modo di fare il punto su oltre 20 anni di ricerce precisando e difendendo la sua opera scientifica dagli innumerevoli avversari che ha incontrato. E quindi chi vi si accosta sappai che il testo non e' facile zeppo di terminologia e riferimenti specialistici di non immediata comprensione, che ne rendono la lettura difficoltosa. Ma e' una fatica che ne vale assolutamente la pena.
pepepepe wrote a review
01
(*)(*)(*)(*)(*)
S.J. Gould fu un ottimo scienziato e un eccellente divulgatore e “L'equilibrio punteggiato” rappresenta la sintesi delle due nature. Il libro fa il punto della situazione dell'omonima teoria (it.wikipedia.org/wiki/Teoria_degli_equilibri_punteggiati) che Eldredge e l'autore proposero all'inizio degli anni settanta del '900, descrivendone i fondamenti, il dibattito scientifico e le fonti di dati (le prove) e delineando le conseguenze dell'equilibrio punteggiato sulla teoria evolutiva e più in generale sulle conoscenze del cambiamento. Fondamentale.
Dario.DDario.D wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)( )
L'origine delle specie di Gould
Luigi TornilloLuigi Tornillo wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)(*)