L'occhio del male
by Stephen King
(*)(*)(*)(*)( )(2,033)

All Reviews

134 + 19 in other languages
GalionsGalions wrote a review
410
(*)(*)(*)(*)(*)
La tremenda giustizia dei reietti
Pubblicato nel 1984 ‘L’occhio del male’ è nel novero dei romanzi che Stephen King ha firmato con lo pseudonimo di Richard Bachman, esperimento che l’autore cerca di spiegare in una sua breve introduzione e che, a mio parere, non spiega nulla.
Ma questo è un aspetto che può interessare fino ad un certo punto, così come il fatto che il titolo è una traduzione completamente errata dell’espressione italiana ‘malocchio’.
Il romanzo è un treno che parte piano piano per prendere velocità progressivamente, trovando la sua conclusione in un finale finalmente degno di questo nome.
Billy Halleck è un avvocato di successo, brillante e destinato ad una carriera piena di soddisfazioni, quando in un frangente sfortunato, finisce per travolgere ed uccidere un’anziana zingara che ha attraversato la strada senza prestare attenzione al traffico.
Il protagonista fa affidamento sulle sue potenti amicizie con il capo della polizia locale e soprattutto con il giudice, che si guarda bene dal passare la mano.
Ed ecco servito su un piatto d’argento un bell’insabbiamento in cui la giustizia viene modellata sull’esigenza della borghesia tronfia e soddisfatta, che non può essere messa alla gogna per aver ucciso una volgare zingara che non importa niente a nessuno.
Qui però non siamo nella realtà, bensì nella finzione letteraria kinghiana e un parente della donna travolta si fa giustizia da sé, lanciando un anatema terribile contro i protagonisti dell’inganno.
Il ritmo lento delle prime pagine incalza sempre più, accelerando gli eventi per giungere ad un finale che raramente King riesce a costruire anche nei suoi successi migliori.
La traduzione di Tullio Dobner è sempre una garanzia, ma questa volta la scelta del titolo per l’edizione italiana pecca di superficialità.
Ciò che non cambia rispetto ai migliori romanzi di King è che non si riesce a staccarsi dalle sue pagine e da quell’irresistibile capacità di narrare storie.
JolietBluesJolietBlues wrote a review
00
(*)(*)(*)(*)( )
Nae83Nae83 wrote a review
00
(*)(*)(*)( )( )
Spoiler Alert